Vogliamo il VINCOLO DI MANDATO!

(Parma)ore 17:09:00 del 19/05/2016 - Categoria: Denunce, Politica - Pizzarotti indagato

Vogliamo il VINCOLO DI MANDATO!

«Non si attendono le sentenze per dare un giudizio politico» si legge sul blog di Beppe Grillo. La replica: «La documentazione chiesta in una mail anonima»

La notizia della sospensione del sindaco di Parma dal Movimento, provoca reazioni contrastanti tra i militanti che prendono d’assalto il blog di Grillo. I commenti al post che annuncia la sospensione e accusa Pizzarotti di mancanza di trasparenza sono tanti: molti difendono il sindaco, altri concordano con la decisione del M5S. Qualcuno ricorda che da tempo il primo cittadino di Parma «viene ignorato e non considerato parte del movimento»

«Chi viene eletto – scrive qualcuno – deve essere migliore dei suoi elettori. Concordo con la decisione. Alla lunga cominceranno a capire. È importante farlo prima delle elezioni, chi vota il movimento e chi viene eletto deve sapere a cosa va incontro». I commenti sono molti e arrivano al ritmo di uno al minuto. «Da molto tempo il Pizza è fuori dal Movimento…anzi ora si è trasformato in cavallo di Troia al servizio del Potere» scrive un altro militante. «La sospensione l’ha cercata e l’ha avuta» scrive un altro.

Il sindaco di Parma Federico Pizzarotti è stato sospeso dal Movimento 5 Stelle. La notizia arriva direttamente dal blog di Beppe Grillo. «La trasparenza è il primo dovere degli amministratori e dei portavoce del Movimento 5 Stelle» si legge sul blog. E in una lettera che Grillo pubblica sul suo profilo Facebook («la mail che ho mandato a Pizzarotti e che lui non ha pubblicato» si legge) parlando di boicotaggio dell’azione politica del Movimento, ecco i dettagli dei «comportamenti radicalmente incompatibili con la tua permanenza all’interno del Movimento 5 Stelle». Grillo, riferendosi all’indagine sul Teatro Regio, imputa al sindaco di Parma di aver sottaciuto l’apertura di un procedimento penale a suo carico e di essersi rifiutato di inviare copia dell’avviso di garanzia: «Comportamenti – scrive – in grave contrasto con il dovere di tutti gli eletti sotto il simbolo del M5S di improntare il proprio comportamento ad una leale cooperazione con le iniziative essenziali promosse».

Il sindaco di Parma è indagato per abuso d’ufficio. Il M5S gli contesta mancanza di trasparenza. «Non si attendono le sentenze per dare un giudizio politico» si legge sul blog di Beppe Grillo. La replica: «La documentazione chiesta in una mail anonima»

Giovedì è arrivata la notizia dell’avviso di garanzia al sindaco per abuso d’ufficio. L’inchiesta riguarda le nomine al Teatro Regio. «ll sindaco ne era al corrente da mesi – si legge sul blog di Grillo – nonostante la richiesta, inoltrata da ieri e a più riprese, di avere copia dell’avviso di garanzia e di tutti i documenti connessi alla vicenda per chiudere l’istruttoria avviata in ossequio al principio di trasparenza e già utilizzato in casi simili o analoghi, non è giunto alcun documento. Preso atto della totale mancanza di trasparenza in corso da mesi, nell’impossibilità di una valutazione approfondita ed oggettiva dei documenti e per tutelare il nome e l’onorabilità del MoVimento 5 Stelle si è proceduto alla sospensione. Non si attendono le sentenze per dare un giudizio politico»

«Il direttorio si è dimostrato irresponsabile nella conduzione del movimento. Ci vuole rispetto delle persone, si deve poter essere chiamati e avere un confronto». È un Pizzarotti duro quello intervenuto nel pomeriggio in una conferenza stampa a Parma. L’attacco del sindaco è diretto a i vertici del Movimento 5 Stelle: «Su di noi — ha detto — è stato versato tanto fango anche dall’interno del movimento. Io ho chiesto un incontro, e mi hanno risposto con quattro righe. È evidente che non è un comportamento che si addice a una forza di governo. Ora mi aspetto un chiarimento. La calunnia è un venticello» ha poi aggiunto, citando Gioacchino Rossini, perché «stiamo parlando di teatro».

Vergognoso Pizzarotti, sospeso dal M5s: “Sono pronto ad entrare nel Pd”

Scritto da Gregorio

ALTRE NEWS
Folle rigore Unione Europea: a dirlo solo il governo italiano
Folle rigore Unione Europea: a dirlo solo il governo italiano
(Parma)
-

In questi giorni ho ricevuto osservazioni anche da persone e compagni che stimo, i quali mi dicono che è sbagliato esprimere sostegno alla scelta del governo di non rispettare il Fiscal Compact e di impegnare più risorse, perché questo impedirebbe poi di
In questi giorni ho ricevuto osservazioni anche da persone e compagni che stimo,...

Schiavi della finanza, grazie a POLITICI TRADITORI
Schiavi della finanza, grazie a POLITICI TRADITORI
(Parma)
-

«Di tutti i modi per organizzare l’attività bancaria, il peggiore è quello che abbiamo oggi» (Sir Mervyn King, ex governatore della Banca d’Inghilterra).
«Di tutti i modi per organizzare l’attività bancaria, il peggiore è quello che...

Generare temporali a comando. Il folle progetto di Teller
Generare temporali a comando. Il folle progetto di Teller
(Parma)
-

Tutto pianificato a suo tempo, già nel 1997, durante il convegno di Erice, dove fu presentato il folle progetto Teller, poi messo in pratica nell’Europa.
Tutto pianificato a suo tempo, già nel 1997, durante il convegno di Erice, dove...

L'esercito finanziario del Milan? Bilancio in rosso di 126 milioni di euro
L'esercito finanziario del Milan? Bilancio in rosso di 126 milioni di euro
(Parma)
-

L’esercizio finanziario riferito alla stagione 2017/2018 risente della campagna acquisti dello scorso anno, anche se i ricavi sono in aumento.
Deficit in crescita rispetto allo scorso anno Il Milan ha pubblicato il...

Come tengono bloccata la Ghiandola Pineale per evitare l'evoluzione umana
Come tengono bloccata la Ghiandola Pineale per evitare l'evoluzione umana
(Parma)
-

C’è un piano accuratamente nascosto per tenere le persone sul filo del rasoio, determinando la mancanza di evoluzione, e riguarda la ghiandola pineale.
C’è un piano accuratamente nascosto per tenere le persone sul filo del rasoio,...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati