Vivere per lavorare: pensione a 70 anni sempre piu' vicina

(Milano)ore 07:34:00 del 23/07/2017 - Categoria: , Denunce, Economia, Lavoro

Vivere per lavorare: pensione a 70 anni sempre piu' vicina

Perchè non allunghiamo la vita lavorativa fino a 90 anni, così risolviamo il problema? Ridicoli.

Perchè non allunghiamo la vita lavorativa fino a 90 anni, così risolviamo il problema? Ridicoli. Oramai il banco è saltato, lo sanno tutti. Chi oggi ha 40/50 anni difficilmente vedrà una pensione dignitosa, e sicuramente faranno di tutto per non fargliela vedere. Chi oggi ha 20/30 anni difficilmente avrà un lavoro dignitoso, una pensione neanche a pensarci. Ovviamente parliamo per il 90% della popolazione italiana. C'è sempre l'altro 10%, composto di ricchi (di famiglia) e statali, che non si dovrà porre il problema. Ne riparliamo nel 2035 quando l'Italia sarà più o meno nelle condizioni dell'odierno Venezuela. E non ci sarà nemmeno bisogno di un camionista al governo…

Ma Boeri, e le risorse immigrate, dove le mettiamo? Non è lei che sostiene che queste ci pagheranno la pensione? Adesso dice che dobbiamo lavorare fino a settant'anni? Si decida, Boeri, se lei è in confusione non metta in confusione anche noi, che non ne abbiamo davvero bisogno. Anzi, a nostro parere sarebbe che lei si levasse dai piedi e lasciasse il posto a uno che sia meno fumo e più arrosto di lei, come si suol dire.

Faccia e mostri al paese un tabulato con i numeri relativi ai contributi ed alle prestazioni pensionistiche, suddiviso per categorie.Ormai con il computer e' uno scherzo.Allora vedremo cosa pesa sui conti dell'INPS. Basta un'occhiata al tabulato per capire se l'INPS eroga pensioni, o se invece e' incaricata dei pacchi dono per le feste dell'Italia. Davanti ad un tabellone e' tutto chiaro, le parole spesso invischiano soltanto la verita'. Fo un esempio : quanto hanno pesato le manovre di consenso al voto di tipo Renziano sui conti dell'INPS.?Puo' darsi anche niente, ma se lo sappiamo e' meglio.

Scritto da Carmine

ALTRE NEWS
Sanita' da MEDIOEVO: vivi di piu' a seconda DOVE NASCI
Sanita' da MEDIOEVO: vivi di piu' a seconda DOVE NASCI
(Milano)
-

Troppe differenze regionali che creano diseguaglianze. In Italia si vive più a lungo a seconda del luogo di residenza o del livello d’istruzione: hanno una speranza di vita più bassa le persone che nascono al Sud, in particolare in Campania, o che non rag
Troppe differenze regionali che creano diseguaglianze. In Italia si vive più a...

I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
(Milano)
-

VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE ALIMENTARI? C’È QUALCOSA CHE NON TORNA.
VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE...

Interessi, affari e bugie con la guerra sporca della Monsanto alla Iarc
Interessi, affari e bugie con la guerra sporca della Monsanto alla Iarc
(Milano)
-

Metodo scientifico rigoroso per arrivare a risultati, che sono frutto di un intenso lavoro di gruppo
Metodo scientifico rigoroso per arrivare a risultati, che sono frutto di un...

Tasse solo per gente comune: NON PER I MILIARDARI
Tasse solo per gente comune: NON PER I MILIARDARI
(Milano)
-

Le élite economiche e politiche del mondo si considerano una “nuova aristocrazia globale”, che come quella feudale di sangue vuole godere del privilegio di essere esentata dal pagamento delle tasse.
Le élite economiche e politiche del mondo si considerano una “nuova aristocrazia...

USA (e non Iran) Fonte VERO del terrorismo: scrittore americano shock
USA (e non Iran) Fonte VERO del terrorismo: scrittore americano shock
(Milano)
-

Si tratta di affermazioni forti che lo scrittore statunitense argomenta e con cui cerca di convincere esperti ed appassionati di politica internazionale.
GLI STATI UNITI SONO LA PIÙ GRANDE FONTE DI TERRORISMO AL MONDO, NON LA...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati