Turchia: ragazza stuprata e uccisa perche’ donna

ASTI ore 15:42:00 del 26/02/2015 - Categoria: Cronaca, Esteri

Turchia: ragazza stuprata e uccisa perche’ donna

Turchia: ragazza stuprata e uccisa perche’ donna. Ecco lo sconvolgente accaduto

L’assassinio di una giovane ventenne in Turchia ha suscitato un’ondata di indignazione. Decine le Manifestazioni che si sono succedute in diverse città del paese per chiedere al governo islamista moderato di agire una volta per tutte per porre fine alla violenza maschile sulle donne.Özgecan Aslan, studentessa di psicologia della provincia meridionale turca di Diyarbakir, era scomparsa lo scorso 13 febbraio dopo aver preso un minibus che avrebbe dovuta riportarla a casa. Due giorno dopo il suo cadavere carbonizzato è stato trovato sulle rive di un fiume. L’esame forense ha rivelato che la giovane è stata pestata a morte, uccisa nel vano tentativo di resistere a un tentativo di stupro, il corpo poi bruciato e abbandonato sulle rive di un fiume. L’autista del minibus, dove per l’ultima volta è stata vista viva Aslan, è stato arrestato insieme a due complici.Sabato scorso, nel giorno dei suoi funerali in tutta la tutta la Turchia ci sono state manifestazioni di protesta. A Diyarbakir, dove viveva la ragazza, centinaia di minibus sono stati ornati a lutto con nastri neri e fotografie della vittima.

l presidente della repubblica Recep Tayyip Erdogan, già leader dell’AKP (partito islamico-conservatore), ha promesso giustizia, ma in Turchia nessuno ci crede. Proprio Erdogan qualche mese fa aveva dichiarato che uomini e donne non sono uguali: “Non credo nell’uguaglianza tra uomini e donne […] e chiedo alle donne di non indossare minigonne, di non usare profumi e di non ridere in pubblico”, le parole testuali del presidente della repubblica turca. Affermazioni usata da molti per giustificare discriminazioni che spesso finiscono in tragedia.

In Turchia molte donne hanno paura di uscire da sole la sera, di viaggiare su mezzi pubblici in orari “concessi” soprattutto a uomini, o di indossare un certo tipo di abbigliamento. “Quanto accaduto a Aslan non è un incidente – ha dichiarato Yasemin Yucel, vice-presidente del sindacato Egitim-Sen, indicando come responsabile dell’assassinio di Özgecan Aslan l’Esecutivo islamita moderano del Partito per la giustizia e lo sviluppo (AKP) al potere in Turchia da 12 anni, perché continua a promuovere “politiche di dominazione patriarcale”.

“In Turchia ogni giorno vengono assassinate cinque donne, alcune in autobus, altre alla fermata del bus, altre ancora in mezzo alla strada” ha denunciato Yasemin Yucel.In 12 anni di governo dell’AKP, il numero di femminicidi in Turchia ha avuto un incremento complessivo del 1.400%, secondo dati del ministero della giustizia. Associazioni femministe e per i diritti umani denunciano che solo nel 2014 sono state uccise 281 donne, con un aumento del 31% rispetto all’anno predente.Ma le donne turche non ci stanno. Altre manifestazioni di protesta e denuncia sono in programma, in piazza come sui social media.

Scritto da Gerardo

ALTRE NEWS
GILET GIALLI: svuotare i conti correnti per mettere in ginocchio il sistema bancario.
GILET GIALLI: svuotare i conti correnti per mettere in ginocchio il sistema bancario.

-

È l’ultima richiesta degli attivisti aderenti al movimento di protesta francese dei gilet gialli, che incoraggiano i sostenitori del movimento a correre in banca e prelevare i risparmi.
Svuotare i conti correnti per mettere in ginocchio il sistema bancario. È...

Olio Extravergine Italiano: nuova TRUFFA ai danni dei consumatori
Olio Extravergine Italiano: nuova TRUFFA ai danni dei consumatori

-

Extravergine, davvero per chiamarlo Italico basterà il 50% di olio italiano?
Le voci corrono da tempo e in questi giorni starebbero per prendere corpo:...

Arresto di Battisti: serve veramente a qualcosa?
Arresto di Battisti: serve veramente a qualcosa?

-

Giorgio Bazzega, figlio di un poliziotto ucciso dalle BR, esce dal coro di felicitazioni per la fine della latitanza dell'ex terrorista. Perché le ferite degli Anni di Piombo potrebbe risanarle solo lo Stato, e certi linguaggi sono contro i nostri valori
Questo non è in alcun modo un articolo a sostegno di Cesare Battisti. Ma tale...

Soros vuole una stretta sui SOCIAL: 'rappresentano una MINACCIA'
Soros vuole una stretta sui SOCIAL: 'rappresentano una MINACCIA'

-

L’attivista miliardario George Soros ha richiesto all’Unione Europea di dare una”stretta ai social network perché considerati da lui una “minaccia pubblica”.
L’attivista miliardario George Soros ha richiesto all’Unione Europea di regolare...

Islam e quell'innata voglia di DOMINARE IL MONDO: puo' esistere un ISLAM MODERATO?
Islam e quell'innata voglia di DOMINARE IL MONDO: puo' esistere un ISLAM MODERATO?

-

Negli ultimi vent’anni, il dibattito pubblico a livello internazionale si è focalizzato sul cosiddetto islam radicale, la corrente conservatrice che, attraverso interpretazioni letterali della sharia, invoca un ritorno ai fondamenti dell’islam, ritenuti a
Negli ultimi vent’anni, il dibattito pubblico a livello internazionale si è...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati