Società: è giusto oggi parlare di famiglia naturale?

BRINDISI ore 19:32:00 del 05/02/2015 - Categoria: Cultura, Sociale

Società: è giusto oggi parlare di famiglia naturale?

Società: è giusto oggi parlare di famiglia naturale in un'epoca di diritti agli omosessuali?

In una società che richiede a tutti i costi i diritti agli omosessuali è ancora giusto parlare di famiglia naturale? E cosa significa famiglia naturale? Come è cambiata nell’ultimo secolo? La struttura della famiglia moderna, intendendo quella creatasi nell’ultimi 50 anni, si può ormai definire praticamente opposta a quella d’inizio secolo, che era di tipo patriarcale dove il padre e quindi il marito era un padre padrone e la coniuge insieme ai figli ricopriva un ruolo strettamente marginale. Moltissimi sono gli aspetti che si sono modificati: dal nostro punto di vista gran parte sono quelli che sono andati migliorando, ma altrettanti sono peggiorati. Innanzi tutto diminuisce il numero dei suoi componenti e questo cambiamento è stato determinato dal miglioramento delle condizioni economiche dal dopoguerra ad oggi.

Nonostante possa sembrare un controsenso una diminuzione dovuta ad un incremento, bisogna considerare che con questo sviluppo si annulla il bisogno che i figli affrontino il mondo del lavoro prima del necessario; mentre 50 anni fa era essenziale per il sostegno economico del nucleo familiare il lavoro offerto dai figli. Di conseguenza i genitori possono finalmente offrire una cultura che arriva anche fino all’università, ovviamente non a 7 o 8 figli, ma di certo a 1 o 2.

E’ chiarissimo anche il cambiamento della posizione della donna nella nostra società: da circa 20 anni a questa parte le donne hanno acquistato diritti a loro completamente negati precedentemente. E’ usuale che anche la donna lavori e abbia gli stessi orari dell’uomo: in questo modo l’educazione dei figli viene divisa fra i due coniugi e non è più un compito solo della madre. Questo aspetto è sicuramente positivo dal momento che oltre ad attribuire alla donna tutti quei diritti che fino a poco tempo fa non le venivano riconosciuti, mette sicuramente in risalto il ruolo del padre verso i figli che vengono educati anche da questa figura che pochi anni fa i figli vedevano come qualcosa di troppo lontano.

Per questo motivo il termine “coppia pendolare” assume un significato non più riferito solamente a un nucleo familiare dove il padre per motivi di lavoro si trova per lunghi periodi ad essere lontano da casa, ma anche alla madre. Oltretutto sono molto frequenti, anche, i casi di separazione o divorzio e sta diventando sempre più comune il caso della famiglia aperta, cioè formata da una coppia con figli propri e con altri figli provenienti da precedenti unioni, che vivono un po’ con un genitore ed un po’ con l’altro. 

Cosa ne pensi della famiglia naturale? E' giusto che rimanga tradizionale oppure vedi nei diritti civili agli omosessuali una conquista per l'uManità?

ESPRIMI IL TUO GIUDIZIO E DAI UNA VALUTAZIONE IN BASSO DA 1 A 10 SULLA QUESTIONE DELLA FAMIGLIA NATURALE

Scritto da Gerardo

ALTRE NEWS
Droga, a Napoli nella piazza di spaccio minorenni usati come pusher e corrieri
Droga, a Napoli nella piazza di spaccio minorenni usati come pusher e corrieri

-

Il blitz nel quartiere di Ponticelli. Coinvolte dodici persone, tutte indagate per traffico e spaccio di droga
Bambini pusher o veri e propri corriere di droga: è questa la scoperta dei...

Donna di 106 anni ammette: 'il segreto per vivere cosi'? ESSERE SINGLE'!
Donna di 106 anni ammette: 'il segreto per vivere cosi'? ESSERE SINGLE'!

-

L’ultracentenaria inglese si è sempre tenuta lontana dallo stress delle relazioni sentimentali. Al pub ci è andata solo una volta: preferisce fare maglia e giardinaggio. E ha sempre percorso chilometri a piedi
Quando le chiedono se è stata sposata e come era suo marito, lei risponde: «Non...

Meglio avere un LAVORO...o una VITA?
Meglio avere un LAVORO...o una VITA?

-

Ci si abitua a tutto, e forse è proprio questo il nostro più imperdonabile errore… perché non ci si dovrebbe mai abituare a certe cose.
La parola “estate” a 15 anni significava vacanze, mare, andare a dormire tardi...

La felicita'? La trovi nel TEMPO, non nei SOLDI!
La felicita'? La trovi nel TEMPO, non nei SOLDI!

-

Fin da bambini siamo portati a credere che i soldi facciano la felicità. Riversiamo il nostro desiderio di sentirci bene sugli oggetti, come se fossero effettivamente l’origine del benessere.
Fin da bambini siamo portati a credere che i soldi facciano la felicità....

RIP Lingua italiana: all'universita' errori da terza elementare!
RIP Lingua italiana: all'universita' errori da terza elementare!

-

Il Gruppo di Firenze per la scuola del merito e della responsabilità ha inviato una lettera appello per rimettere la lingua italiana al centro della didattica alla quale hanno già aderito oltre 230 docenti universitari.
Il Gruppo di Firenze per la scuola del merito e della responsabilità ha inviato...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati