Siete solo italiani di merda! Marocchino ubriaco aggredisce militari alla festa del paese che lo ospita!

(Brescia)ore 23:24:00 del 28/07/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce

Siete solo italiani di merda! Marocchino ubriaco aggredisce militari alla festa del paese che lo ospita!

Un marocchino dopo essersi ubriaco si è scagliato prima contro i cittadini di Leno, Brescia, e poi contro i carabinieri intervenuti per sedare la sua ira. L’immigrato è stato arrestato

“SIETE SOLO ITALIANI DI MERDA”: MAROCCHINO UBRIACO AGGREDISCE MILITARI DURANTE LA FESTA DEL PAESE CHE LO “OSPITA”

Un marocchino dopo essersi ubriaco si è scagliato prima contro i cittadini di Leno, Brescia, e poi contro i carabinieri intervenuti per sedare la sua ira. L’immigrato è stato arrestato

La notte bianca di Leno, paesino in provincia di Brescia, doveva essere un momento in cui i cittadini si riunivano in festa attorno al centro della città.

Purtroppo un immigrato marocchino di 38anni ha rovinato tutto: completamente ubriaco si è scagliato prima contro i cittadini e poi contro i carabinieri che sono intervenuti per placare la sua ira.

La furia dell’immigrato

CLICCA MI PIACE PER SEGUIRCI SU FACEBOOK!

Un bicchiere, e poi un altro. Così un africano ha alimentato la sua notte di follia. Un vaso colmo di alcol e di ira che è tracimanto con violenza contro chiunque passasse davanti a suoi occhi.

Cittadini, baristi e addirittura i militari sono stati vittima di quella collera alimenta dai troppi drink. “Io sono marocchino, voi siete solo dei bastardi italiani” ha urlato più volte durante la festa del paese. Dalle parole si è passati ai fatti. Dopo aver preso alcune bottiglie di vetro, le ha scagliate contro i dipendenti di un bar e i gestori di alcune bancarelle, appositamente allestite per l’evento.

In molti hanno avvisato le forze dell’ordine per paura che la situazione potesse diventare ancora più grave. Ma l’immigrato non si è fermato nemmeno davanti ai carabinieri. Insulti e minacce fino ad arrivare ad aggredirli fisicamente. L’uomo, di origini marocchine, è stato comunque fermato ed arrestato, come specifica Brescia Today. Fortunatamente nessuno ha riportato ferite tra i presenti alla notte bianca. Rinchiuso in cella attenderà la sentenza delTribunale.

Scritto da Sasha

ALTRE NEWS
Juventus IN ROSSO, 280 milioni di debiti
Juventus IN ROSSO, 280 milioni di debiti
(Brescia)
-

Un’operazione da 340 milioni e manca ancora la commissione per Mendes. I costi sono già aumentati con gli ultimi acquisti, la gestione si è un po’ stressata
La domanda è sempre la stessa: come farà la Juventus a consentirsi l’acquisto e...

MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno
MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno
(Brescia)
-

“Una rivoluzione nell’approccio libero alla cultura”, dicono dal Campidoglio e un chiaro segno di un’apertura nei confronti di residenti e studenti.
Costa 5 euro e a partire da oggi darà accesso gratuito per 12 mesi alle gallerie...

Fusione Bayer-Monsanto: l'INFERNO che attende il mondo
Fusione Bayer-Monsanto: l'INFERNO che attende il mondo
(Brescia)
-

In che universo è possibile che a due delle corporations mondiali più moralmente corrotte, Bayer e Monsanto, venga permesso di unire le forze, in quello che promette di essere il prossimo stadio nell’acquisizione delle risorse agricole e farmaceutiche del
In che universo è possibile che a due delle corporations mondiali più moralmente...

Arrestato l'uomo che Renzi voleva come GIUDICE del CONSIGLIO DI STATO!
Arrestato l'uomo che Renzi voleva come GIUDICE del CONSIGLIO DI STATO!
(Brescia)
-

Quando l' ex presidente del consiglio Matteo Renzi propose Giuseppe Mineo come giudice del Consiglio di Stato, ossia il massimo organo della giustizia amministrativa, si crearono non pochi imbarazzi
TINTINNIO DI MANETTE – ARRESTATO A MESSINA GIUSEPPE MINEO, L’UOMO CHE RENZI...

Ecco con quali trucchi i boss aggirano il 41BIS
Ecco con quali trucchi i boss aggirano il 41BIS
(Brescia)
-

Il carcere duro previsto per isolare i capi dagli affiliati a piede libero viene sempre più spesso dribblato grazie a una serie di accorgimenti. E così si tradisce l'insegnamento di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino
Non appena il mafioso Alessandro Piscopo arriva alle porte della sua Vittoria,...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati