Ricetta Torta Savoia

(Firenze)ore 09:50:00 del 06/12/2018 - Categoria: , Cucina

Ricetta Torta Savoia

La torta Savoia è un dolce storico d'origini siciliane, realizzata in onore dell'annessione della Sicilia al nel Regno d'Italia.

 

A prima vista potrete confonderla con la torta Sacher, ma leggendo bene noterete che la scritta non è quella. La torta Savoia è un dolce storico d'origini siciliane, realizzata in onore dell'annessione della Sicilia al nel Regno d'Italia. La leggenda narra che venne preparata dalle suore benedettine di Catania, che ideando questa torta inserirono tra gli ingredienti le nocciole piemontesi, in onore della casa Savoia. La torta Savoia si compone di strati di biscuit che si alternano a una morbida e golosa crema realizzata con 3 tipi di cioccolato e nocciole; la bagna al rum donerà quel tocco in più e la glassa lucida la renderà elegante e perfetta per ogni occasione! Non lasciatevi spaventare dalle preparazioni che occorrono per realizzarla, ogni sforzo sarà assolutamente ripagato dal suo gusto e da tutti i complimenti che riceverete!

Ingredienti per il biscotto morbido

Uova (circa 5) 280 g Zucchero 150 g Farina 00 90 g Amido di mais (maizena) 50 g Sale fino 1 pizzico

PER LA FARCIA

Cioccolato fondente 300 g Cioccolato al latte 200 g Cioccolato bianco 25 g Zucchero a velo 25 g Cacao amaro in polvere 25 g Farina di nocciole 70 g Latte intero a temperatura ambiente 150 g Burro a temperatura ambiente 60 g

PER LA BAGNA AL RUM

Acqua 200 g Zucchero 90 g Rum 30 g

PER LA GLASSA

Cioccolato fondente 300 g Burro 50 g

Come preparare i dischi di pasta biscotto

Per preparare la torta Savoia iniziate a realizzare la pasta biscotto. Versate le uova nella ciotola di una planetaria, unite lo zucchero poco alla volta (1), il sale e montatele con una frusta fino a che non avrete ottenuto un composto morbido e gonfio, ma non troppo spumoso (2). Setacciate poi all'interno sia la farina 00 (3),

che l'amido di mais (4). Mescolate con una spatola dal basso verso l'alto molto delicatamente (5), in modo da non far smontare il composto (6).

Foderate una leccarda con la carta forno e versate all'interno metà dell'impasto (l'altra metà conservatela nella ciotola della planetaria). Utilizzando una spatolina stendetelo in maniera uniforme (7-8). Cuocete in forno statico a 180° nel ripiano centrale per 12 minuti, poi sfornate (9) e lasciate intiepidire. Spostate la pasta biscotto insieme alla carta forno su un piano per farla intiepidire e ripetete lo stesso procedimento per il composto rimasto.

Una volta cotto lasciate intiepidire anche questo. A questo punto dovrete ricavare dalle due paste biscotto 5 dischi. Utilizzando un anello da 18 cm ricavatene due dal primo strato di pasta biscotto (10) e tre dal secondo: per il secondo strato, due dischi saranno interi, il terzo disco andrà composto con 2 metà coppate (11-12). Lasciate raffreddare completamente, poi coprite con pellicola e tenete da parte. Se preferite potete impilarli intervallandoli da un foglio di carta forno.

Come preparare la crema

Versare nel bicchiere di un mixer la farina di nocciole, il cacao (1) e lo zucchero a velo (2). Azionate poi le lame per pochi istanti (3).

Tritate il cioccolato fondente (4), quello bianco e quello al latte, sistemandoli in 3 ciotole diverse (5). Poi fondeteli in microonde azionandolo pochi secondi per volta, alla minima potenza (6).

Unite poi i 3 cioccolati in una ciotola (7) e mescolate con una spatola (8). Aggiungete le farine (9) e mescolate bene (10). Unite il latte in due volte (11). Versando la prima parte il composto si indurirà leggermente, unite quindi la seconda parte e lavorate il tutto sino ad ottenere una crema liscia (12).

Aggiungete in ultimo il burro a temperatura ambiente (13) e mescolate ancora con una spatola (14). Coprite con la pellicola per alimenti (15) e lasciate riposare per 30 minuti in frigorifero.

Come preparare la bagna

Per preparare la bagna versate acqua, zucchero (1) e rum (2) in un pentolino. Portate a bollore (3) e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

Come comporre e glassare la torta

Quando tutto sarà ben freddo potrete comporre il dolce; come prima cosa riponete la crema in una sacca da pasticcere senza bocchetta. Posizionate uno dei 5 dischi su un piatto da portata (1); inumiditelo con la bagna appena preparata utilizzando un pennello (2) e spremete uno strato di crema, facendo una spirale su tutta la superficie del disco (3).

Ricoprite poi con un altro strato di pasta biscotto, bagnate di nuovo il disco, aggiungete uno strato di crema e proseguite in questo modo fino a terminare tutti gli ingredienti, tenendo presente che l'ultimo disco andrà bagnato ma non dovrà esserci crema. Se la crema dovesse fuoriuscire troppo dai bordi della torta potete livellare il tutto con una spatola. Una volta completato il dolce (4) riponete in frigorifero per circa 15 minuti. Nel frattempo preparate la glassa: in una ciotolina unite il cioccolato a pezzi al burro di cacao (5) e fondete tutto al microonde, azionandolo pochi secondi alla volta (6).

A questo punto trasferite la torta su una gratella e posizionate sotto un vassoio (7). Versate la glassa al di sopra della torta (8), facendo in modo che copra l'intera superficie della torta (9). Riponete nuovamente in frigorifero per una decina di minuti e riempite un conetto di carta forno con la glassa avanzata.

Utilizzatelo poi per decorare la torta (10), potete scrivere "Savoia" oppure realizzare delle decorazioni a vostro piacimento. Lasciate riposare per altri 15 minuti in frigorifero prima di servire (11-12).

Conservazione

La torta Savoia si conserva in frigorifero per 3 giorni al massimo.

Consiglio

Per facilitare le operazioni è possibile realizzare tutte le preparazioni con un giorno d'anticipo. In mancanza del burro di cacao è possibile utilizzare il burro (70 g) oppure dell’olio di semi (40 g).

Giallozafferano

 

Scritto da Carla

ALTRE NEWS
Pasta alla vecchia bettola, ricetta
Pasta alla vecchia bettola, ricetta
(Firenze)
-

RICETTA PASTA ALLA VECCHIA BETTOLA - Come ve lo immaginate un classico piatto da osteria?
  RICETTA PASTA ALLA VECCHIA BETTOLA - Come ve lo immaginate un classico piatto...

Tempura, ricetta
Tempura, ricetta
(Firenze)
-

RICETTA TEMPURA - Pochi sanno che la ricetta in realtà ha origini europee, più precisamente portoghesi, ma la maestria che contraddistingue questa preparazione è indiscutibilmente giapponese.
RICETTA TEMPURA - La tempura è uno dei piatti più conosciuti e amati della...

Polpettone di pollo, ricetta
Polpettone di pollo, ricetta
(Firenze)
-

Alzi la mano chi non ama il polpettone! Classico o ripieno, con cuore di scamorza o di spinaci, questo secondo piatto è sempre una garanzia per chi vuole mettere tutti d’accordo… almeno a tavola.
RICETTA POLPETTONE DI POLLO - Alzi la mano chi non ama il polpettone! Classico o...

Sformato di Patate alla Pizzaiola, ricetta
Sformato di Patate alla Pizzaiola, ricetta
(Firenze)
-

SFORMATO DI PATATE ALLA PIZZAIOLA - Lo sformato di patate alla pizzaiola è un contorno sfizioso e ottimo anche freddo, ricco e sostanzioso, molto amato dai bambini.
SFORMATO DI PATATE ALLA PIZZAIOLA - Lo sformato di patate alla pizzaiola è un...

Croissant bicolore, ricetta
Croissant bicolore, ricetta
(Firenze)
-

In passato vi abbiamo proposto anche una versione salata, perfetta per il brunch della domenica, ma oggi abbiamo modificato la ricetta originale cercando di proporvi una variante davvero sfiziosa!
CROISSANT BICOLORE RICETTA - Caldi e fragranti... dal profumo di burro che...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati