Renzi nella Terra dei Fuochi

(Caserta)ore 22:34:00 del 07/07/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce, Politica

Renzi nella Terra dei Fuochi

La Terra dei fuochi nei prossimi tre anni sarà finalmente libera dalle ecoballe. Sono stato poco fa con il presidente Vincenzo De Luca a Villa Literno e ho assistito alla rimozione delle ecoballe, era la nostra promessa

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, questa mattina è stato a Taverna del Re – il sito dove sono ammassate le ecoballe in un’area grande quanto 320 campi di calcio – con il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, è ha assistito ai lavori – partiti il 30 maggio – in atto per la rimozione delle ecoballe.

Ad accomagnarlo: il governatore Vincenzo De Luca, Antonello Velardi, candidato sindaco a Marcianise (al ballottaggio con Dario Abbate di SInistra e cambiamento), Assunta Tartaglione segretario regionale del Pd,l’eurodeputato Pina Picierno, Teresa Armato, Gennaro Migliore, sottosegretario alla Giustizia e Costanzo Jannotti Pecci, presidente regionale degli Industriali.

“Via le ecoballe dalla terra dei fuochi. Ripuliremo la Campania in tre anni. Via la camorra dalla gestione dei rifiuti. Vogliamo cancellare lo scandalo e vergogna della Terra dei fuochi, restituiremo alla Campania la bellezza del luogo. Ci dicevano che era impossibile cambiare le cose in Italia, stiamo dimostrando che non è così”.

La mattinata del presidente del Consiglio Matteo Renzi prosegue con la visita a due grandi industrie di Marcianise. Dopo Taverna del Re, la prima tappa è alla Coca Cola Hbc Italia, la seconda alla Getra, azienda leader nella costruzione di trasformatori di grande potenza, fondata da Marco Zigon.

Renzi nella Terra dei Fuochi: “Via le ecoballe in tre anni. Via la camorra, si fa sul serio” – Repubblica.it

L’ULTIMA LA SAI? RENZI NELLA TERRA DEI FUOCHI: “VIA LE ECOBALLE VIA LA CAMORRA, SI FA SUL SERIO”

“Abbiamo voluto iniziare dalla Terra dei fuochi, perchè noi non nascondiamo difficoltà che vogliamo estirpare con le buone o le cattive maniere. Bisogna creare un clima per agevolare gli investimenti, c’è una grande necessità di aprire il nostro territorio a imprese che portano posti di lavoro – dice il premier subito dopo la visita a Taverna del Re – ma nello stesso tempo si deve investire in ecosostenibilità. La Terra dei fuochi nei prossimi tre anni sarà finalmente libera dalle ecoballe. Sono stato poco fa con il presidente Vincenzo De Luca a Villa Literno e ho assistito alla rimozione delle ecoballe, era la nostra promessa. Questo territorio deve tornare a respirare. Le gru stanno rimuovendo le ecoballe. Stiamo togliendo questa schifezza”.

Scritto da Samuele

ALTRE NEWS
Sanzioni USA al Venezuela? Hanno ucciso 40000 persone!
Sanzioni USA al Venezuela? Hanno ucciso 40000 persone!
(Caserta)
-

SANZIONI USA AL VENEZUELA E LA CRISI - La crisi del Venezuela non sembra ancora aver trovato una soluzione e l’ultima mossa del presidente Trump potrebbe contribuire a gettare benzina sul fuoco.
SANZIONI USA AL VENEZUELA E LA CRISI - La crisi del Venezuela non sembra ancora...

Allarme INFANZIA: il 70% dei bambini subisce violenze in casa
Allarme INFANZIA: il 70% dei bambini subisce violenze in casa
(Caserta)
-

VIOLENZE DOMESTICHE PER IL 70% DEI BAMBINI - Le statistiche parlano chiaro: secondo l’ultimo rapporto della Onlus Cesvi tra il 60 e il 70% dei bambini compresi nella fascia di età 2-14 anni ha vissuto episodi di violenza tra le mura domestiche.
VIOLENZE DOMESTICHE PER IL 70% DEI BAMBINI - Le statistiche parlano chiaro:...

Carceri italiane DISUMANE: perche' nessuno ne parla piu'?
Carceri italiane DISUMANE: perche' nessuno ne parla piu'?
(Caserta)
-

CONDIZIONI DISUMANE PER LE CARCERI ITALIANE - Delle carceri in Italia non si parla quasi più.
CONDIZIONI DISUMANE PER LE CARCERI ITALIANE - Delle carceri in Italia non si...


(Caserta)
-


Quanto vale l'Unione Europea? Quanto valgono gli "Ideali europei". Un morto,...


(Caserta)
-


PRELIEVO FORZOSO SULLE PENSIONI - Sarà una primavera e un'estate difficile per...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati