Renzi nella Terra dei Fuochi

(Caserta)ore 22:34:00 del 07/07/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce, Politica

Renzi nella Terra dei Fuochi

La Terra dei fuochi nei prossimi tre anni sarà finalmente libera dalle ecoballe. Sono stato poco fa con il presidente Vincenzo De Luca a Villa Literno e ho assistito alla rimozione delle ecoballe, era la nostra promessa

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, questa mattina è stato a Taverna del Re – il sito dove sono ammassate le ecoballe in un’area grande quanto 320 campi di calcio – con il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, è ha assistito ai lavori – partiti il 30 maggio – in atto per la rimozione delle ecoballe.

Ad accomagnarlo: il governatore Vincenzo De Luca, Antonello Velardi, candidato sindaco a Marcianise (al ballottaggio con Dario Abbate di SInistra e cambiamento), Assunta Tartaglione segretario regionale del Pd,l’eurodeputato Pina Picierno, Teresa Armato, Gennaro Migliore, sottosegretario alla Giustizia e Costanzo Jannotti Pecci, presidente regionale degli Industriali.

“Via le ecoballe dalla terra dei fuochi. Ripuliremo la Campania in tre anni. Via la camorra dalla gestione dei rifiuti. Vogliamo cancellare lo scandalo e vergogna della Terra dei fuochi, restituiremo alla Campania la bellezza del luogo. Ci dicevano che era impossibile cambiare le cose in Italia, stiamo dimostrando che non è così”.

La mattinata del presidente del Consiglio Matteo Renzi prosegue con la visita a due grandi industrie di Marcianise. Dopo Taverna del Re, la prima tappa è alla Coca Cola Hbc Italia, la seconda alla Getra, azienda leader nella costruzione di trasformatori di grande potenza, fondata da Marco Zigon.

Renzi nella Terra dei Fuochi: “Via le ecoballe in tre anni. Via la camorra, si fa sul serio” – Repubblica.it

L’ULTIMA LA SAI? RENZI NELLA TERRA DEI FUOCHI: “VIA LE ECOBALLE VIA LA CAMORRA, SI FA SUL SERIO”

“Abbiamo voluto iniziare dalla Terra dei fuochi, perchè noi non nascondiamo difficoltà che vogliamo estirpare con le buone o le cattive maniere. Bisogna creare un clima per agevolare gli investimenti, c’è una grande necessità di aprire il nostro territorio a imprese che portano posti di lavoro – dice il premier subito dopo la visita a Taverna del Re – ma nello stesso tempo si deve investire in ecosostenibilità. La Terra dei fuochi nei prossimi tre anni sarà finalmente libera dalle ecoballe. Sono stato poco fa con il presidente Vincenzo De Luca a Villa Literno e ho assistito alla rimozione delle ecoballe, era la nostra promessa. Questo territorio deve tornare a respirare. Le gru stanno rimuovendo le ecoballe. Stiamo togliendo questa schifezza”.

Scritto da Samuele

ALTRE NEWS
Salvini: reintrodurre GREMBIULE nelle scuole
Salvini: reintrodurre GREMBIULE nelle scuole
(Caserta)
-

Il vicepresidente del Consiglio, Matteo Salvini, vorrebbe reintrodurre l’impiego della divisa scolastica negli istituti italiani
Si usa sempre meno. E sono in diminuzione gli istituti scolastici che richiedono...

SI TAV - Salvini sta con i partiti che hanno sfasciato l'Italia
SI TAV - Salvini sta con i partiti che hanno sfasciato l'Italia
(Caserta)
-

Non mi interessa quello che racconti, non voglio nemmeno sentirlo. Così è Torino, con chi ripete – per la milionesima volta – che la linea ferroviaria Tav Torino-Lione sarebbe un doppione inutile della linea esistente, deserta
Non mi interessa quello che racconti, non voglio nemmeno sentirlo. Così è...

Olio Extravergine Italiano: nuova TRUFFA ai danni dei consumatori
Olio Extravergine Italiano: nuova TRUFFA ai danni dei consumatori
(Caserta)
-

Extravergine, davvero per chiamarlo Italico basterà il 50% di olio italiano?
Le voci corrono da tempo e in questi giorni starebbero per prendere corpo:...

Cent'anni di Andreotti: un uomo plasmato di DIFETTI, che viveva di politica
Cent'anni di Andreotti: un uomo plasmato di DIFETTI, che viveva di politica
(Caserta)
-

Oggi Giulio Andreotti avrebbe compiuto cent’anni, ma lui fu democristiano avanti Cristo. Aveva quattro giorni quando nacque il Partito Popolare che era il nome da signorina della Democrazia Cristiana.
Oggi Giulio Andreotti avrebbe compiuto cent’anni, ma lui fu democristiano avanti...

Supercoppa in Arabia? Sempre una VERGOGNOSA QUESTIONE DI SOLDI
Supercoppa in Arabia? Sempre una VERGOGNOSA QUESTIONE DI SOLDI
(Caserta)
-

Le polemiche per la Supercoppa italiana in Arabia Saudita. L’Italia è uno dei dieci principali partner commerciali del regno, che ha bisogno di credibilità sportiva e investimenti internazionali.
La Supercoppa Italiana a Jeddah migliorerà la condizione delle donne in Arabia...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati