Polpette di bollito e ricotta, ricetta

(Cagliari)ore 12:01:00 del 08/11/2018 - Categoria: , Cucina

Polpette di bollito e ricotta, ricetta

In un baleno avrete realizzato degli appetizer perfetti da offrire in occasione di un buffet informale tra amici oppure semplicemente da gustare come antipasto per concedervi un piccolo sfizio.

 

Ci siamo lasciati alle spalle i lauti pranzi natalizi e in frigo è rimasto qualche avanzo appetitoso che ci strizza l'occhio e che aspetta solo di diventare protagonista di una nuova ricetta fantasiosa! Se come noi amate le ricette svuotafrigo, queste polpette di bollito e ricotta faranno al caso vostro. Un po’ di bollito usato per realizzare il brodo dei cappelletti non manca mai e qui vi proponiamo un modo per renderlo ancora più appetitoso. Gli ingredienti per una ricetta vincente ci sono tutti: una panatura croccante e un cuore cremoso avvolto da un morbido impasto. In un baleno avrete realizzato degli appetizer perfetti da offrire in occasione di un buffet informale tra amici oppure semplicemente da gustare come antipasto per concedervi un piccolo sfizio. Quindi mettete in moto la vostra fantasia e ricordate che ogni avanzo non è mai perso se lo si può riutilizzare con un pizzico di creatività!

Ingredienti per 15 polpette

Biancostato di manzo 450 g Ricotta di pecora 120 g Parmigiano reggiano 80 g Uova (circa 1 ) 65 g Pangrattato 50 g Prezzemolo 7 g Sale fino q.b. Pepe nero q.b.

PER LA PANATURA

Farina di pistacchi 130 g Uova medie 3 g

PER FRIGGERE

Olio di semi q.b.

Come preparare le Polpette di bollito e ricotta

Con il lesso di biancostato avanzato dalle vostre cene (1), cominciate a preparare l’impasto per le polpette di bollito e ricotta. Eliminate l'osso dalla carne, ne otterrete così circa 400 g. Tagliate i pezzi di lesso, tritandoli con cura al coltello (2-3).

Trasferite il trito in una ciotola e aggiungete l’uovo (4), il parmigiano (5), il pangrattato (6) e mischiate per bene il tutto.

Tritate finemente il prezzemolo e aggiungetelo all’impasto (7). Salate l’impasto ottenuto (8) e lavoratelo con le mani. Prelevate circa 30 g d’impasto, stendetelo delicatamente sul palmo della mano (9) e ponetevi al centro circa 10 g di ricotta di pecora (10). Chiudete la polpetta dandole una forma rotonda e assicurandovi che il ripieno sia ben sigillato all'interno (11): con queste dosi otterrete circa 15 polpette. Ora versate in una ciotola la farina di pistacchi e in un'altra sbattete le uova; passate ciascuna polpetta prima nella farina di pistacchi (12), poi nelle uova (13) e per finire ancora nella farina di pistacchi (14). Ora le vostre polpette sono pronte per essere fritte (15).

Immergetele in abbondante olio già caldo a circa 170 gradi (16) e cuocetele per un paio di minuti o finché non risulteranno dorate. Scolatele (17) su carta per fritti, salate, pepate a piacere e servite le vostre polpette di bollito e ricotta ben calde (18)!

Conservazione

Conservate le polpette di bollito e ricotta in frigorifero e consumatele entro un giorno. Sconsigliamo la congelazione.

Consiglio

Per realizzare queste polpette di bollito e ricotta utilizzate carni lesse di qualsiasi tipo: pollo, gallina, carne di manzo per bollito, cappone. Riempitele pure con gorgonzola o un formaggio a pasta filata di vostro gradimento.

Giallozafferano

 

Scritto da Carla

ALTRE NEWS
Pane al topinambur, ricetta
Pane al topinambur, ricetta
(Cagliari)
-

L’aggiunta della purea del topinambur è proprio il segreto che rende l’impasto particolarmente morbido: il risultato che si ottiene è un pane perfettamente equilibrato, con una crosta croccante e una mollica soffice, un piacere tutto da mordere.
  Il topinambur con il suo sapore che ricorda quello del carciofo e la sua...

Ricetta Taralli sugna e pepe
Ricetta Taralli sugna e pepe
(Cagliari)
-

Piccole ciambelline che da sole non sarebbero così gustose, ma se arricchite con un po’ d’olio, delle spezie o erbe aromatiche, diventano davvero speciali.
  Il mestiere del panettiere: uno dei più nobili e affascinanti del mondo....

Ricetta Pho vietnamita
Ricetta Pho vietnamita
(Cagliari)
-

Gustate subito il pho vietnamita. Il brodo si può preparare in anticipo e conservare in frigorifero per 2 giorni, oppure potete congelarlo.
  Fra tutte le attrattive che il Vietnam offre ai viaggiatori, ce n’è una che...

Cipolle ripiene al tartufo, ricetta
Cipolle ripiene al tartufo, ricetta
(Cagliari)
-

Il morbido ripieno a base di patate e Parmigiano impreziosito con scaglie di tartufo esalta la naturale dolcezza delle cipolle al forno in un appetitoso incontro di sapori di terra.
  All’apparenza sporco e bruttino, il tartufo è in realtà un fungo pregiato dal...

Baccala' in umido, ricetta
Baccala' in umido, ricetta
(Cagliari)
-

Essendo un prodotto molto versatile si presta ad esser cotto nei modi più svariati, fritto, con i ceci, cotto in bianco con patate e olive, con peperoni oppure in umido come la ricetta che vi proponiamo oggi.
  Il baccalà è un ingrediente fondamentale nella cucina italiana, infatti è il...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati