Noduli al seno: come riconoscerli, prevenzione, cura

(Bari)ore 21:38:00 del 08/11/2017 - Categoria: , Guide, Salute, Scienze

Noduli al seno: come riconoscerli, prevenzione, cura

La prevenzione è un tema molto sentito e sostenuto da tutti, soprattutto negli ultimi anni, perché importante per rilevare la presenza di formazioni sospette nel nostro organismo fin dalle fasi iniziali del loro sviluppo; questa è importante anche quando

La prevenzione è un tema molto sentito e sostenuto da tutti, soprattutto negli ultimi anni, perché importante per rilevare la presenza di formazioni sospette nel nostro organismo fin dalle fasi iniziali del loro sviluppo; questa è importante anche quando si osserva il nodulo al seno.

Il seno è un organo costituito da un insieme di ghiandole, i lobuli, e dal tessuto adiposo. Nell’arco della vita di una donna questo subisce trasformazioni, come conseguenza del ciclo ormonale, dell’età, della fecondità, della gravidanza o della menopausa. Il latte materno, per esempio, arriva al capezzolo dai lobuli attraverso i dotti galattofori (o lattiferi).

La mammella è composta da noduli, cellule diverse per forma e dimensione, che quando sono compromessi cambiano di consistenza e possono trasformarsi in tumori. Questi possono essere localizzati su una o su entrambe le mammelle.

Le cause possono essere di origine infiammatoria, infettiva o neoplastica. Quando se ne rivela uno, è necessario asportarlo chirurgicamente per sottoporlo ad un esame istologico al fine di chiarirne la natura, benigna o maligna.

Il fibroadenoma

Il fibroadenoma è un tumore benigno, che si riscontra di frequente nelle donne anche con meno di 35 anni di età. Si tratta di una formazione che non comporta dolore, che si forma e cresce a causa di squilibri ormonali, come, ad esempio, l’eccesso di progesterone. Nel corso dei mesi il nodulo può aumentare di dimensioni e può arrivare a dare fastidio. Per questo motivo in genere si ricorre alla sua asportazione con un piccolo intervento.

Le cisti

Le cisti sono dolorose alla palpazione e presentano una particolare consistenza elastica. Presentano infatti al loro interno un liquido sieroso, che viene esaminato. Ne viene aspirata una piccola quantità, che viene sottoposta ad esame istologico. Una volta effettuato lo svuotamento della cisti, quest’ultima deve essere tenuta sotto controllo, perché può riempirsi di nuovo.

Il tumore al seno

Il tumore al seno nella maggior parte dei casi non comporta la manifestazione di alcun sintomo. Il carcinoma mammario è raro nelle donne che abbiano meno di 45 anni, presenta dei bordi irregolari, è fisso e duro, a differenza dei noduli benigni, che si muovono sotto i polpastrelli, presentano contorni regolari.

Le situazioni che possono far preoccupare consistono nella formazione di un nodulo o sotto l’ascella o al seno, il quale può presentare gonfiore, irritazione e arrossamento della pelle, modifica nelle dimensioni o nella forma, dolore.

L’autopalpazione può essere importante, però si dovrebbe evitare di ricorrere all’autodiagnosi. Se si ha un sospetto, è essenziale rivolgersi al medico.

Un ruolo fondamentale è svolto dalla prevenzione adeguata, che si può mettere in atto soltanto mediante il ricorso a controlli regolari, i quali consentono eventualmente di approntare una diagnosi precoce, che molte volte può essere determinante, per intraprendere la cura giusta.

Scritto da Gregorio

ALTRE NEWS
Per 4,5 milioni di famiglie CURARSI e' un LUSSO
Per 4,5 milioni di famiglie CURARSI e' un LUSSO
(Bari)
-

I dati della ricerca del Crea dell’Università Tor Vergata di Roma: si allarga il divario dei finanziamenti tra Italia e Ue e per il 5,5% delle famiglie curarsi è diventato ormai un lusso
Con la crisi economica che ha colpito il Paese, gli italiani da tempo hanno...

Scoprire chi ti ha bloccato su WhatsApp? Semplicissimo! VIDEO
Scoprire chi ti ha bloccato su WhatsApp? Semplicissimo! VIDEO
(Bari)
-

Se avete il sospetto che qualcuno vi abbia bloccato su Whatsapp, prima di tutto fatevi qualche domanda
Se avete il sospetto che qualcuno vi abbia bloccato su Whatsapp, prima di tutto...

Prestiti INPDAP 2019: calcolo rata prestiti e simulazione
Prestiti INPDAP 2019: calcolo rata prestiti e simulazione
(Bari)
-

Se volete scoprire di più sui prestiti INPDAP 2019, leggete attentamente questo articolo in modo da non perdervi nulla.
Prestiti INPDAP L’INPDAP (INPS Gestione Dipendenti Pubblici) offre ai...

Dieta del PANINO per perdere 2kg in 1 settimana!
Dieta del PANINO per perdere 2kg in 1 settimana!
(Bari)
-

Con la dieta del panino si perdono sino a 2 kg a settimana, rimanendo in forma con un pasto leggero, ma light e completo.
Con la dieta del panino si perdono sino a 2 kg a settimana, rimanendo in forma...

Dieta o esercizio: cosa e' piu' IMPORTANTE?
Dieta o esercizio: cosa e' piu' IMPORTANTE?
(Bari)
-

Mentre il 100% dell'apporto calorico è legato a cibo e bevande, solo una quota minima viene bruciata con l'esercizio.
Anno nuovo, soliti obiettivi. Uno di questi è senza dubbio quello di fare più...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati