Nidi di rondine, ricetta

(Firenze)ore 11:07:00 del 04/10/2018 - Categoria: , Cucina

Nidi di rondine, ricetta

I nidi di rondine possono essere cotti e conservati per 1-2 giorni, tenendoli in frigorifero e coperti con pellicola trasparente.

 

Si dice che una rondine non faccia primavera ma i nidi di rondine che vi presentiamo oggi, invece, fanno proprio ricetta della domenica in famiglia. Una sfoglia di pasta fresca preparata in casa, proprio come quella che faceva la nonna con farina e uova fresche e poi farcita con funghi, prosciutto e formaggi... un irresistibile piatto domenicale ricco e saporito. Queste deliziose girandole oltre ad essere buone sono anche molto belle da vedere, infatti il loro ripieno arrotolato nella sfoglia all’uovo ricorda molto una rosa... sì, ma tutta da mangiare! Per questa domenica provate i nidi di rondine, siamo sicuri che faranno la gioia dei vostri commensali e anche la vostra nel sentirvi dire che siete stati dei cuochi bravissimi!

Conservazione

I nidi di rondine possono essere cotti e conservati per 1-2 giorni, tenendoli in frigorifero e coperti con pellicola trasparente.

Si sconsiglia di preparare con troppo anticipo l’impasto, poiché la pasta all’uovo tende a scurirsi e la besciamella renderebbe troppo molle la base. Si può congelare la preparazione dopo la cottura se sono stati utilizzati ingredienti freschi.

Consiglio

Provate diversi mix di ingredienti per soddisfare il vostro palato! Provate i nidi di rondine anche in versione ortolana: basterà farcire con un mix di verdure grigliate.

Ingredienti per 4 Persone

120 gr Pasta tipo Lasagna

200 gr Prosciutto Cotto

200 gr Fontina tagliata sottile

50 gr Parmigiano Reggiano

Per la besciamella

60 gr Burro

60 gr Farina

1 litro Latte

q.b. Noce Moscata

q.b. Sale

q.b. Pepe

Preparazione

Preparate una besciamella piuttosto morbida: mettete a scaldare in un pentolino il latte; a parte fate sciogliere il burro a fuoco basso, poi spegnete il fuoco e aggiungete la farina setacciata a pioggia, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Poi rimettete sul fuoco dolce e mescolate fino a farla diventare dorata. Aggiungete il latte caldo, quindi cuocete 5-6 minuti, infine aggiustate di sale e spolverate con la noce moscata.

Farcite le sfoglie di pasta con una fetta di prosciutto, due/tre cucchiaiate abbondanti di besciamella stendendola accuratamente su tutta la superficie e lasciando un paio di centimetri dai bordi, quindi completate con la fontina tagliata sottilmente e il Parmigiano Reggiano grattugiato.

Avvolgete il rotolo su se stesso e affettatelo ottenendo delle girandole da tre centimetri ognuna (regolatevi con lo spessore della lama del coltello per tagliarli tutti uguali). Poi sistemate queste ultime nella pirofila adagiandole una di fianco all’altra senza lasciare buchi.

Cospargete la superficie con la besciamella rimasta, spolverizzate con abbondante Parmigiano e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 30/40 minuti circa o comunque quando avranno preso un bel colore dorato.

I vostri nidi di rondine sono pronti per essere impiattati e gustati!

 

Scritto da Carla

ALTRE NEWS
Occhi di Santa Lucia: ricetta
Occhi di Santa Lucia: ricetta
(Firenze)
-

Ricordano vagamente gli zuccherini montanari, o altri dolci tipici del Sud Italia, come i ginetti calabresi o i taralli siciliani, ma gli occhi di Santa Lucia sono molto più piccoli!
  Ricordano vagamente gli zuccherini montanari, o altri dolci tipici del Sud...

Yorkshire pudding, ricetta
Yorkshire pudding, ricetta
(Firenze)
-

Molti ne avranno sentito parlare ma il suo nome riesce ancora a trarre in inganno, sia per la difficile pronuncia che per il suo significato: lo yorkshire pudding non è un dessert come si potrebbe pensare ma un tradizionale contorno della cucina anglosass
  Molti ne avranno sentito parlare ma il suo nome riesce ancora a trarre in...

Insalata di nervetti, ricetta
Insalata di nervetti, ricetta
(Firenze)
-

Stavolta quindi bando agli aperitivi originali e la fiera delle tartine tra le più svariate ed improbabili, diamo uno sguardo alla tradizione e provate la fresca e sfiziosa insalata di nervetti!
  Non molto tempo fa, nelle osterie lombarde, si poteva gustare l’insalata di...

Porridge mele e nocciole, ricetta
Porridge mele e nocciole, ricetta
(Firenze)
-

Questa pietanza ottenuta cuocendo l'avena in acqua e latte, o solo nel latte a seconda delle varianti, si può arricchire con frutta fresca, secca, sciroppo d'agave o marmellate, è molto nutriente e completa.
  Un trend che da qualche anno spopola in Inghilterra e ha preso piede anche in...

Ghirlanda di pane, ricetta
Ghirlanda di pane, ricetta
(Firenze)
-

La sua mollica compatta però sarà perfetta anche per fare la scarpetta e raccogliere il vostro ragù o qualsiasi altro sugo decidiate di preparare!
  Il cenone della Vigilia e il pranzo di Natale sono un momento magico, in cui...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati