Masterchef? ORAMAI ABBIAMO CAPITO: va avanti chi E' ANTIPATICO e FA AUDIENCE!

(Milano)ore 18:07:00 del 02/03/2017 - Categoria: , Cinema, Denunce

Masterchef? ORAMAI ABBIAMO CAPITO: va avanti chi E' ANTIPATICO e FA  AUDIENCE!

E ora resta solo Valerio a combattere contro le perfettine. Il gigante buono dal sorriso imperfetto contro le ragazze inaffondabili: Gloria, Margherita e Cristina. Ha rischiato Gloria, ma s’è tenuta il grembiule.

E ora resta solo Valerio a combattere contro le perfettine. Il gigante buono dal sorriso imperfetto contro le ragazze inaffondabili: Gloria, Margherita e Cristina. Ha rischiato Gloria, ma s’è tenuta il grembiule. L’ha lasciato sul bancone invece Loredana: “Sono fiera di avere coraggio, stima di me stessa. So di saper cucinare e se mi devono dare degli schiaffi, me li prendo”. Esce dopo aver sofferto anche all’Invention Test, quello che ha tolto dalla gara Michele Ghedini. Una puntata in cui le prove sono diventate insuperabili anche per i più bravi, a partire da Loredana, prima in difficoltà col brodo di plancton e poi con la semplice cottura del coniglio. Michele invece non ha retto l’ansia. È crollato subito dopo la spesa, quando si è reso conto di non aver preso gli ingredienti necessari a rendere presentabile il plancton, protagonista della prova

Parole cariche d’odio, minacce e insulti impronunciabili. Negli ultimi giorni in Rete si è assistito ad una vera e propria “sassaiola” nei confronti della savonese Gloria Enrico, una delle concorrenti più forti di questa sesta edizione di MasterChef, tanto da essere considerata la favorita alla vittoria. Nascosti sotto improbabili nickname, o semplicemente convinti di essere al riparo in Rete, gli “haters”, o per usare un neologismo, “leoni da tastiera” si sono scatenati contro la giovane mamma di Tovo San Giacomo, la “prima della classe”, prendendola di mira in continuazione.

Poco importa che ogni suo manicaretto soddisfi il palato dei giudici o che lei possa portare alta la bandiera ligure, Gloria “la perfettina” è mal digerita in Rete: ogni smorfia, frase od espressione catturata dalle telecamera scatena velenose battute su di lei. Vada per il tifo, più che legittimo per un concorrente o per un altro, ma qui si è andati decisamente oltre con una vera e propria violenza verbale, una lunga serie di offese, talmente pesanti se non addirittura lesive della dignità personale, che hanno portato la povera Gloria a chiudere la propria pagina Facebook. Ma solo temporaneamente.

Scritto da Luca

ALTRE NEWS
Juventus IN ROSSO, 280 milioni di debiti
Juventus IN ROSSO, 280 milioni di debiti
(Milano)
-

Un’operazione da 340 milioni e manca ancora la commissione per Mendes. I costi sono già aumentati con gli ultimi acquisti, la gestione si è un po’ stressata
La domanda è sempre la stessa: come farà la Juventus a consentirsi l’acquisto e...

NETFLIX: nuova opzione SUPER con 4K HDR e audio in alta qualita'!
NETFLIX: nuova opzione SUPER con 4K HDR e audio in alta qualita'!
(Milano)
-

ochi mesi dopo aver alzato i prezzi degli abbonamenti, Netflix sta oggi testando una nuova opzione per i suoi utenti europei: Ultra.
URCA CHE ULTRA: NETFLIX TESTA UNA NUOVA OPZIONE 'SUPER' PER GLI UTENTI EUROPEI:...

Fusione Bayer-Monsanto: l'INFERNO che attende il mondo
Fusione Bayer-Monsanto: l'INFERNO che attende il mondo
(Milano)
-

In che universo è possibile che a due delle corporations mondiali più moralmente corrotte, Bayer e Monsanto, venga permesso di unire le forze, in quello che promette di essere il prossimo stadio nell’acquisizione delle risorse agricole e farmaceutiche del
In che universo è possibile che a due delle corporations mondiali più moralmente...

Arrestato l'uomo che Renzi voleva come GIUDICE del CONSIGLIO DI STATO!
Arrestato l'uomo che Renzi voleva come GIUDICE del CONSIGLIO DI STATO!
(Milano)
-

Quando l' ex presidente del consiglio Matteo Renzi propose Giuseppe Mineo come giudice del Consiglio di Stato, ossia il massimo organo della giustizia amministrativa, si crearono non pochi imbarazzi
TINTINNIO DI MANETTE – ARRESTATO A MESSINA GIUSEPPE MINEO, L’UOMO CHE RENZI...

Ecco con quali trucchi i boss aggirano il 41BIS
Ecco con quali trucchi i boss aggirano il 41BIS
(Milano)
-

Il carcere duro previsto per isolare i capi dagli affiliati a piede libero viene sempre più spesso dribblato grazie a una serie di accorgimenti. E così si tradisce l'insegnamento di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino
Non appena il mafioso Alessandro Piscopo arriva alle porte della sua Vittoria,...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati