Marmellata di mandarini, ricetta

CASERTA ore 12:28:00 del 28/02/2016 - Categoria: Cucina - Marmellata di mandarini

Marmellata di mandarini, ricetta

Nel caso di marmellate e conserve fatte in casa, la sola aggiunta di zucchero senza altre sostanze chimiche o conservanti vi assicura un prodotto fatto con le vostre mani e davvero naturale.

Potete usare la varietà clementine se preferite un gusto leggermente più dolce; per rendere la vostra marmellata di mandarini ancora più profumata e saporita, potete aromatizzare con una stecca di cannella o i semini di 1 bacca di vaniglia durante la cottura!

Una volta aperta, consumare nel giro di pochissimi giorni, 3-4 al massimo. Per questo si consiglia di utilizzare piccoli vasetti per evitare un'apertura troppo prolungata.

Conservate la confettura di mandarini in dispensa, in luogo fresco e asciutto al riparo da fonti di luce e calore, per circa 3 mesi. Si consiglia di attendere almeno 2-3 settimane prima di consumare la marmellata.

togliete gli eventuali semini presenti con la punta di un coltello (7), divideteli ulteriormente in spicchi e trasferiteli nel mixer (8); frullate il tutto per alcuni istanti, grossolanamente (9)

Chiudete i barattoli (16) stringendo molto forte; capovolgeteli (17) e lasciateli raffreddare completamente; la vostra marmellata di mandarini è pronta (18) per essere coservata. Dopo 2 giorni (e un massimo di 7) verificate se il sottovuoto è avvenuto correttamente: potete pigiare al centro del tappo e se non sentirete il classico "click-clack" il sottovuoto sarà avvenuto, mentre in caso contrario potete far bollilre i barattoli in un tegame capiente, per circa 30 minuti, con il tappo rivolto verso l'alto e coperti con acqua fino alla metà. Dopodichè dovrete farli asciugare e raffreddare sempre capovolti.

Scolate i mandarini (4) e poneteli su un vassoio foderato con carta da cucina (5); fateli asciugare leggermente, quindi divideteli a metà (6),

Mandarini 1 kg Zucchero 400 g

In un tegame versate la purea che avete ottenuto, poi unite lo zucchero (10), accendete il fuoco basso e mescolate (11); cuocete il composto per circa 45 minuti, controllando con un termometro da cucina che la temperatura raggiunga e non superi i 108° (12).

Marmellata di mandarini

Le buone conserve, quelle genuine che sprigionano tutto il gusto degli ingredienti freschi. Nel caso di marmellate e conserve fatte in casa, la sola aggiunta di zucchero senza altre sostanze chimiche o conservanti vi assicura un prodotto fatto con le vostre Mani e davvero naturale. Pensate che soddisfazione realizzare una deliziosa crostata con una buona confettura o marmellata homemade, ma anche da spalmare sul pane appena tostato per una colazione ricca e gustosa. Dedichiamo questa ricetta agli amanti dei sapori piacevolmente agrumati e a chi preferisce una marmellata non troppo dolce: marmellata di mandarini! Il profumo intenso riempirà tutta la cucina e riuscirete ad intrappolarlo nei vasetti per gustare tutta la squisitezza della marmellata di mandarini... quando più desidererete!

Marmellata di mandarini

Marmellata di mandarini

Marmellata di mandarini

Ingredienti per 850 g di marmellata

Marmellata di mandarini

Preparazione

Per preparare la marmellata di mandarini, iniziate dalla sanificazione dei barattoli e dei tappi, facendo riferimento alle linee guida del Ministero della Salute riportate in fondo alla ricetta. Mentre i barattoli bollono, iniziate la preparazione sciacquando i mandarini sotto acqua corrente (1) e togliendo il picciolo se presente (2). Quindi scaldate l'acqua in un tegame capiente e quando inizerà a bollire versateci i mandarini e sbollentateli per circa 5-6 minuti (3).

Marmellata di mandarini

Consiglio

Conservazione

Raggiunta la giusta temperatura (13), spegnete il fuoco e frullate la vostra marmellata con un frullatore ad immersione (15); una volta pronta e pronti anche i barattoli da utilizzare, versate la marmellata ancora calda nei vasetti sanificati (15), senza arrivare fino all'orlo.

Marmellata di mandarini

Scritto da Carla

ALTRE NEWS
Crema di porri e castagne, ricetta
Crema di porri e castagne, ricetta

-

Un primo piatto autunnale semplice e stuzzicante, il suo sapore dolce e armonico, la sua consistenza morbida e vellutata migliorerà sicuramente la giornata.
  Immaginate di scaldare le vostre mani cingendo una ciotola fumante di...

Risotto ai 4 formaggi, ricetta
Risotto ai 4 formaggi, ricetta

-

Se dovete conservarlo, potete tenerlo in un contenitore ermetico e in frigo per 1 giorno e poi scaldarlo all'occorrenza.
  Quando i formaggi sono protagonisti dei primi piatti la golosità è garantita:...

Canederli di barbabietola, ricetta
Canederli di barbabietola, ricetta

-

Il risultato è un primo piatto accattivante e raffinato che stuzzicherà la curiosità dei vostri ospiti e ne conquisterà i palati
  Le ricette della tradizione regionale italiana sono da sempre fonte di...

Pane al topinambur, ricetta
Pane al topinambur, ricetta

-

L’aggiunta della purea del topinambur è proprio il segreto che rende l’impasto particolarmente morbido: il risultato che si ottiene è un pane perfettamente equilibrato, con una crosta croccante e una mollica soffice, un piacere tutto da mordere.
  Il topinambur con il suo sapore che ricorda quello del carciofo e la sua...

Ricetta Taralli sugna e pepe
Ricetta Taralli sugna e pepe

-

Piccole ciambelline che da sole non sarebbero così gustose, ma se arricchite con un po’ d’olio, delle spezie o erbe aromatiche, diventano davvero speciali.
  Il mestiere del panettiere: uno dei più nobili e affascinanti del mondo....



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati