Le peggiori cattive abitudini da evitare nella Dieta

(Trento)ore 19:46:00 del 12/09/2017 - Categoria: , Salute

Le peggiori cattive abitudini da evitare nella Dieta

Iniziare una dieta non è mai una cosa facile: dopo l’iniziale entusiasmo è facile lasciarsi andare allo sconforto, specialmente se non si vedono risultati immediati.

Iniziare una dieta non è mai una cosa facile: dopo l’iniziale entusiasmo è facile lasciarsi andare allo sconforto, specialmente se non si vedono risultati immediati. Del resto, che si tratti di una dieta dimagrante o di un’alimentazione sana, è importante mettere da parte le cattive abitudini alimentari da evitare, che riguardano direttamente il cibo ma anche i pasti in generale.

Oltre alle buone abitudini per combattere la fame, quando si decide di iniziare una dieta è importante conoscere quali possono essere i piccoli ostacoli che potrebbero rendere vano ogni singolo sforzo. Una volta appresi, poi, la strada sarà in discesa, verso il conseguimento dei propri obiettivi.

Ecco 15 cattive abitudini alimentari da evitare per far sì che la dieta sia efficace e funzionale per un miglior benessere psico-fisico.

Non essere convinti. Il primo ostacolo per la buona riuscita di una dieta è la mancanza di convinzione. Infatti, la solo la forza di volontà permette di scalare anche le vette più alte.

Non fissare degli obiettivi. Anche affrontare una dieta senza essere consci del traguardo da raggiungere è una cattiva abitudine. Meglio appuntare su di un quaderno la meta e gli step intermedi.

Mangiare velocemente. Mangiare velocemente è un grandissimo sbaglio: infatti, così facendo, non si dà al cervello il tempo di comprendere cosa si sta mangiando e, di conseguenza, iniziare a sentire la sazietà.

Dormire poco. Dormire aiuta a pulire l’organismo e a farlo ossigenare nel corso della notte. Dormire poco è un ostacolo a ogni dieta anche in quanto non si dà il tempo all’organismo di tornare in forma per affrontare la giornata successiva.

Mangiare in una posizione scomoda. Gambe incrociate, seduti sul divano o, ancor peggio, sdraiati: queste posizioni sono nemiche della dieta. Quando si mangia è necessario avere una postura corretta, dritta, capace di ingoiare il cibo correttamente.

Bere poca acqua. Bere acqua aiuta a dare allo stomaco l’impressione di essere sazi. Questo è il motivo per cui numerosi specialisti spronano le persone a dieta a consumare più acqua (senza esagerare).

Essere sfasati con gli orari. Avere una vita troppo scombinata è contro ogni dieta. Per raggiungere i propri obiettivi è fondamentale regolarizzare il proprio stile di vita.

Non essere concentrati durante i pasti. Quando si mangia, si mangia. Ciò significa che è bene lasciare nervosismi o pensieri lontani dalla tavola, così da avere modo di concentrarsi sugli alimenti che si sta gustando.

Mangiare da soli. Per riuscire a raggiungere gli obiettivi prefissati dalla dieta, è consigliato non mangiare da soli. In questo modo non ci si renderà neppure conto delle porzioni un po’ più piccole e dei cibi un po’ sconditi.

Non poggiare le posate tra un boccone ed un altro. Posare le posate tra un boccone e un altro è uno dei segreti per la riuscita della dieta. In questo modo sarà possibile dare la giusta attenzione a ciò che si mangia e il tempo al cervello di percepire la sazietà.

Vivere un periodo di stress. Lo stress è un vero e proprio nemico per ogni regime alimentare sano. Se necessario, meglio rivolgersi ad uno specialista per ridurre la tensione psicologica.

Andare a fare la spesa a stomaco vuoto. A prescindere dall’essere o non essere a dieta, è fondamentale non recarsi al supermercato a stomaco vuoto per evitare di acquistare prodotti che, in fondo, non fanno poi così bene al regime alimentare sano.

Mangiare cibi cucinati da altri. Un altro consiglio molto utile è quello di cucinarsi da soli i propri pasti per essere coscienti di quali sono gli ingredienti utilizzati nei procedimenti di preparazione.

Saltare i pasti. La frase “Non ho fame quindi mangio dopo” non è ammessa durante la dieta. Il regime alimentare dietetico corretto prevede 5 pasti: 3 principali e 2 spuntini tra i pasti principali.

Usare piatti troppo grandi. Infine, per riuscire a raggiungere il traguardo, è fondamentale scegliere piatti più piccoli che rendano apparentemente più corpose le porzioni.

15. Usare piatti troppo grandi. Infine, per riuscire a raggiungere il traguardo, è fondamentale scegliere piatti più piccoli che rendano apparentemente più corpose le porzion

Da: QUI

Scritto da Samuele

ALTRE NEWS
L'amore fa MALE ALLA SALUTE: come LITIGARE ci distrugge
L'amore fa MALE ALLA SALUTE: come LITIGARE ci distrugge
(Trento)
-

Le persone che soffrono di patologie croniche come il diabete e l’artrite possono subire un peggioramento dei sintomi se il loro matrimonio non è felice
Le persone che soffrono di patologie croniche come il diabete e l’artrite...

Ecco l'OLIO piu' salutare anche ad alte temperature
Ecco l'OLIO piu' salutare anche ad alte temperature
(Trento)
-

L'olio extravergine di oliva usato in cottura o per friggere è salutare o no? Alcuni ricercatori australiani ne sono convinti: questo tipo di olio è il più sicuro e il più stabile anche se utilizzato a temperature elevate, dissipando il mito comune sulla
L'olio extravergine di oliva usato in cottura o per friggere è salutare o no?...

Dieta e consigli per un percorso duraturo
Dieta e consigli per un percorso duraturo
(Trento)
-

Spesso e volentieri si pensa a una dieta dimagrante come un regime alimentare altamente restrittivo, l'unico modo per perdere effettivamente peso.
Spesso e volentieri si pensa a una dieta dimagrante come un regime alimentare...

Pane, pasta e riso? Ecco come scegliere CARBOIDRATI BUONI!
Pane, pasta e riso? Ecco come scegliere CARBOIDRATI BUONI!
(Trento)
-

Tutti alimenti da preferire ai cosiddetti “carboidrati cattivi”, carboidrati raffinati come pane, pasta e riso bianchi, alimenti che hanno poco valore nutrizionale.
I carboidrati buoni sono i migliori per restare in forma e sono quelli da...

Celiachia: sintomi e dieta
Celiachia: sintomi e dieta
(Trento)
-

Di recente si sente spesso parlare di celiachia. Ma quali sono i sintomi da non trascurare e che dieta deve seguire chi ne soffre?
Di recente si sente spesso parlare di celiachia. Ma quali sono i sintomi da non...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati