Lavoro: arriva il sussidio di disoccupazione, non e’ uno scherzo!

COMO ore 16:30:00 del 04/03/2015 - Categoria: Economia, Lavoro, Politica

Lavoro: arriva il sussidio di disoccupazione, non e’ uno scherzo!

Lavoro: arriva il sussidio di disoccupazione, non e’ uno scherzo! Ecco di cosa si stratta

Sei un lavoratore rimasto involontariamente disoccupato?Ti spetta un sussidio mensile dall’ ASpI (Assicurazione Sociale per l’Impiego).Ecco quanto ti spetta: La nuova ASpI (Assicurazione Sociale per l’Impiego) è istituita per garantire un sussidio mensile di disoccupazione ai lavoratori che rimangono involontariamente disoccupati a partire dall’1.1.2013,  questo sussidio va a sostituire l’indennità di disoccupazione ordinaria, non solo ai dipendenti che restano senza impiego, ma anche a coloro che non hanno alcuna tutela, i collaboratori a progetto e i lavoratori a tempo determinato, oltre alle indennità di disoccupazione con requisiti ridotti e la disoccupazione speciale edile.

Il sussidio previsto arriva fino a mille euro mensili, ma non tutti potranno goderne.

Vediamo chi e come potrà usufruirne. Il sussidio spetta a quei lavoratori che abbiano perduto involontariamente l’occupazione:

• gli apprendisti;

• i soci lavoratori di cooperative con rapporto di lavoro subordinato;

• il personale artistico con rapporto di lavoro subordinato.

• i dipendenti a tempo determinato delle Pubbliche Amministrazioni; Per accedervi bisogna possedere i seguenti requisiti:

• Stato di disoccupazione involontario.

• Almeno due anni di assicurazione (devono essere trascorsi almeno due anni dal versamento del primo contributo contro la disoccupazione)

• Dev’essere stato versato almeno un anno di contribuzione contro la disoccupazione nel biennio precedente l’inizio del periodo di disoccupazione. Per accedere all’ASpI bisogna presentare domanda all’INPS, esclusivamente in via telematica:

• WEB – servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite PIN attraverso il portale dell’Istituto;

• Contact Center multicanale attraverso il numero telefonico 803164 gratuito da rete fissa o il numero 06164164 da rete mobile a pagamento secondo la tariffa del proprio gestore telefonico;

• Patronati/intermediari dell’Istituto – attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi con il supporto dell’Istituto. Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

 

Il sussidio di disoccupazione decade nei seguenti casi:

• perdita dello stato di disoccupazione;

• rioccupazione con contratto di lavoro subordinato superiore a 6 mesi;

• inizio attività autonoma senza comunicazione all’INPS;

• pensionamento di vecchiaia o anticipato;

• assegno ordinario di invalidità, se non si opta per l’indennità;

• rifiuto di partecipare, senza giustificato motivo, ad una iniziativa di Politica attiva (attività di formazione, tirocini ecc.) o non regolare partecipazione;

• mancata accettazione di un’offerta di lavoro il cui livello retributivo sia superiore almeno del 20% dell’importo lordo dell’indennità.

Scritto da Gerardo

ALTRE NEWS


-


E’ normalità confermata che la classe dirigente non sente crisi , abbiamo visto...

CAZZEGGIARE ti rende VIVO....ABUSANE!
CAZZEGGIARE ti rende VIVO....ABUSANE!

-

Cos'è il cazzeggio se non la contemplazione quotidiana della vita stessa?
La grigia e cupa società nella quale viviamo nel tempo ha creato un connotamento...

Si puo' morire per TROPPO LAVORO? Cosa dice la legge?
Si puo' morire per TROPPO LAVORO? Cosa dice la legge?

-

Che non si muore per amore è una gran bella verità», ma: si può morire per troppo lavoro? 
«Che non si muore per amore è una gran bella verità», ma: si può morire per...

RECORD! 2500 CLANDESTINI sbarcati da inizio 2018
RECORD! 2500 CLANDESTINI sbarcati da inizio 2018

-

Il flusso di immigrati illegali ha ripreso vigore. Alcune centinaia di loro vengono fermati dalla Marina libica, ma si tratta solamente di una minima parte
Il flusso di clandestini dal Nordafrica verso l'Italia sembra aver preso nuovo...

Abolizione Fornero? ENNESIMA PAGLIACCIATA. La verita'? LEGGI
Abolizione Fornero? ENNESIMA PAGLIACCIATA. La verita'? LEGGI

-

Con la situazione che ci ritroviamo, col fischio che i giovani e anche quelli un po' meno giovani vedranno la pensione, salvo quella per decrepitezza.
Con la situazione che ci ritroviamo, col fischio che i giovani e anche quelli un...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati