'LA GERMANIA RESPINGERA' I MIGRANTI DAL 1 LUGLIO': NON ERA SALVINI IL PROBLEMA?

(Bari)ore 08:21:00 del 20/06/2018 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Sociale

'LA GERMANIA RESPINGERA' I MIGRANTI DAL 1 LUGLIO': NON ERA SALVINI IL PROBLEMA?

La Germania inizierà a respingere i migranti dall'1 luglio se non ci sarà un accordo con i partner europei

MENO MALE CHE ERA SALVINI IL PROBLEMA! - 'LA GERMANIA RESPINGERÀ I MIGRANTI DAL 1 LUGLIO'. SEEHOFER, MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO E PARTNER PRINCIPALE DELLA MERKEL, MINACCIA L'UNIONE EUROPEA: 'SENZA ACCORDO, CHIUDIAMO LE FRONTIERE'. E ANGELA SI DEVE ACCUCCIARE DAVANTI AL PIANO DEL BAVARESE: 'LEI HA ACCETTATO 62,5 SU 63 PUNTI'

La Germania inizierà a respingere i migranti dall'1 luglio se non ci sarà un accordo con i partner europei. Lo ha dichiarato senza mezzi termini il ministro dell'Interno Horst Seehofer.

Poco prima la Dpa aveva annunciato che gli alleati di destra della Csu avevano dato a Merkel due settimane per negoziare soluzioni sulla questione migranti con i Paesi Ue, senza le quali il ministro dell'Interno chiuderà le frontiere.

Seehofer, uno dei principali critici della politica di accoglienza voluta da Merkel, ha annunciato che chiuderà le frontiere a poco a poco, rispendendo indietro al Paese di primo approdo i migranti. Il leader del partito bavarese Hans-Peter Friedrich ha dichiarato che "le misure di respingimento saranno sviluppate per i primi di luglio".

 (ANSA) - "La Cdu sostiene l'iniziativa del ministro dell'Interno di un masterplan sulla immigrazione". Lo ha detto Angela Merkel a Berlino in conferenza stampa. "Vogliamo rappresentare interessi tedeschi ed europei insieme. Non vogliamo agire in modo unilaterale e senza accordo", ha ribadito spiegando l'accordo raggiunto con Seehofer.

"Non c'è ancora un accordo europeo sull'asilo" e ci vuole un'intesa con gli altri partner europei, ha spiegato Merkel in conferenza stampa a Berlino. "Per questo non si tratterà soltanto di dire cosa ci aspettiamo noi ma anche cosa gli altri ritengono necessario per loro", ha aggiunto.

 (ANSA) - "Sono contento che dei 63 punti del mio piano sui migranti, 62,5 vengono sostenuti a Berlino". Lo ha detto il ministro dell'Interno tedesco Horst Seehofer, in conferenza stampa. "È chiaro che serve il cambiamento di alcune leggi e l'approvazione del gabinetto", ha aggiunto.

 (ANSA) - Sostegno al potenziamento di Frontex e all'istituzione di "zone particolari" in Africa dove riportare i migranti: è questa la posizione espressa del ministro degli Interni tedesco, Horst Seehofer, che sulla questione migranti rinnova il suo appoggio all'Austria, come ha dichiarato oggi in conferenza stampa.

"Il nostro sostegno va soprattutto agli sforzi della futura presidenza austriaca del Consiglio", ha detto oggi Seehofer, e in particolare agli sforzi "per la protezione dei confini esterni con l'ampliamento dell'Agenzia Frontex e anche delle 'zone particolari' in Africa per riportare indietro i migranti in luoghi protetti".

Dago

Scritto da Samuele

ALTRE NEWS
I milioni per l'Africa sui conti del cognato di Renzi e dei fratelli: ma una legge PD lo salvera'!
I milioni per l'Africa sui conti del cognato di Renzi e dei fratelli: ma una legge PD lo salvera'!
(Bari)
-

Firenze, “i milioni per l’Africa sui conti del cognato di Renzi e dei fratelli”. Ma per la riforma Orlando indagine rischia lo stop
L’inchiesta, resa nota nel 2016 da La Nazione, è nata da movimenti bancari...

Bavaglio al web dall'Ue: vietato diffondere POST dei BLOG
Bavaglio al web dall'Ue: vietato diffondere POST dei BLOG
(Bari)
-

Il 12 settembre il Parlamento Europeo ad ampia maggioranza ha approvato la legge sul copyright.
Il 12 settembre il Parlamento Europeo ad ampia maggioranza ha approvato la legge...

Cosi' scappa il futuro del MERIDIONE, che si svuota in silenzio
Cosi' scappa il futuro del MERIDIONE, che si svuota in silenzio
(Bari)
-

E chi glielo dice adesso a Salvini? Chi gli dice, mentre attende operoso al respingimento dei neri d’Africa, i nuovi invasori, che negli ultimi sedici anni circa un milione e ottocentomila italiani sono fuggiti dalle proprie case per cercare un lavoro e u
E chi glielo dice adesso a Salvini? Chi gli dice, mentre attende operoso al...


(Bari)
-


"Gli svedesi hanno votato liberamente e democraticamente, e siamo fiduciosi...

Ceronetti: il genio italiano TROPPO SCOMODO
Ceronetti: il genio italiano TROPPO SCOMODO
(Bari)
-

I cosiddetti “grandi italiani”, ebbe a dire l’autore televisivo Diego Cugia, sono personaggi che normalmente gli italiani neppure conoscono: la maggior parte della popolazione non sa neppure chi siano, che faccia abbiano, per quale ragione debbano essere
I cosiddetti “grandi italiani”, ebbe a dire l’autore televisivo Diego Cugia,...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati