Italia: rischio ONDATA MIGRATORIA SENZA PRECEDENTI

(Roma)ore 12:49:00 del 18/04/2018 - Categoria: , Denunce, Sociale

Italia: rischio ONDATA MIGRATORIA SENZA PRECEDENTI

Il Pentagono ha fatto sapere che i bombardamenti mirati hanno colpito un centro di ricerca di Damasco e un impianto di stoccaggio di armi chimiche a Homs

Il Pentagono ha fatto sapere che i bombardamenti mirati hanno colpito un centro di ricerca di Damasco e un impianto di stoccaggio di armi chimiche a Homs.

L'America ha specificato che nonostante la Russia non sia stata messa al corrente della mossa bellica, i bersagli sono stati mirati dopo un'attenta individuazione per evitare di colpire presidi russi. Il ministro degli #Esteri di Mosca ha commentato il bombardamento su facebook, dichiarando con amarezza: 'Bisogna essere eccezionali per colpire Damasco quando si aveva la possibilità di avere un futuro di pace'.

L'ambasciatore russo negli Stati Uniti ha asserito sempre tramite social che l'azione bellica non sarà priva di conseguenze.

Le motivazioni che hanno spinto Francia ed Inghilterra a bombardare la Siria sono state giustificate dai capi di Stato dei due paesi. Emmanuel Macron ha asserito di avere ordinato i bombardamenti contro gli arsenali chimici clandestini poichè la linea rossa delineata dalla Francia era stata superata. Il primo ministro inglese Theresa May ha fatto sapere che il bombardamento è servito per fare comprendere a qualunque Paese che l'uso di armi chimiche non resterà impunito.

Cosa accadrà in Italia ora? La Russia prospetta un aumento dell'immigrazione nel nostro Paese

La Russia ha dichiarato che la scelta di bombardare la Siria causerà un'ondata migratoria senza precedenti verso l'Europa e soprattutto verso l'Italia.

Matteo Salvini, leader della coalizione di centrodestra, ha espresso parole di preoccupazione affermando che questa mossa rafforzerà i terroristi islamici, aggiungendo che l'Occidente porta ancora le conseguenze della guerra contro Saddam Hussein e di quella più recente contro la Libia. Paolo Gentiloni, Presidente del Consiglio ancora in carica, è stato informato sugli sviluppi dell'azione bellica mantenendosi in contatto con i ministri degli Esteri e della Difesa durante l'operazione militare. Paolo Gentiloni ha confermato da Palazzo Chigi che l'Italia non ha partecipato all'attacco in Siria e ha asserito inoltre che questo bombardamento non sarà l'inizio di una escalation ma un bombardamento mirato, atto a evitare che si proceda con la fabbricazione e diffusione di armi chimiche. Vedremo cosa accadrà ma la situazione internazionale in questo momento è forte di grande preoccupazione per il nostro Paese.

Da: QUI

Scritto da Gregorio

ALTRE NEWS
Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
(Roma)
-

Muffa tossica nelle casette e caporalato nei cantieri post-sisma.
Prima Amatrice, poi Accumoli, infine Arquata del Tronto. Era l’11 giugno...

Droga, a Napoli nella piazza di spaccio minorenni usati come pusher e corrieri
Droga, a Napoli nella piazza di spaccio minorenni usati come pusher e corrieri
(Roma)
-

Il blitz nel quartiere di Ponticelli. Coinvolte dodici persone, tutte indagate per traffico e spaccio di droga
Bambini pusher o veri e propri corriere di droga: è questa la scoperta dei...


(Roma)
-


Scarica gli oneri sulle generazioni future e viola l’equilibrio di bilancio e...

La SCHIAVITU' ai tempi di AMAZON
La SCHIAVITU' ai tempi di AMAZON
(Roma)
-

CI FANNO UN AMAZON COSÌ - UNA DIPENDENTE ITALIANA DI BEZOS SVELA LE CONDIZIONI DI LAVORO
CI FANNO UN AMAZON COSÌ - UNA DIPENDENTE ITALIANA DI BEZOS SVELA LE CONDIZIONI...

Governo Gialloverde: in TROPPI stanno barando
Governo Gialloverde: in TROPPI stanno barando
(Roma)
-

Viviamo strani giorni, cantava Battiato. Prendi l’Italia: in soli cinque anni ha voltato le spalle al conducator Renzi, trionfatore alle europee con il 40%, per dare una chance all’alieno governo gialloverde.
Viviamo strani giorni, cantava Battiato. Prendi l’Italia: in soli cinque anni ha...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati