Grecia: Tsipras caccia gli spettatori della Troika

GORIZIA ore 16:04:00 del 07/02/2015 - Categoria: Economia, Politica

Grecia: Tsipras caccia gli spettatori della Troika

Grecia: Tsipras caccia gli spettatori della Troika | L’analisi politica del blog di informazione Italiano Sveglia

Tsipras non vorrebbe uscire dall’Euro, ma il suo programma è fortemente contrario al permanere nell’UE. A rigor di logica un programma del genere non può coesistere con questa Europa, salvo miracoli diplomatici (la vediamo dura). A meno che Tsipras non si lasci affascinare dalla massoneria europea, speriamo non demorda.

Il trio dell’Apocalisse (copyright dell’ex ministro delle finanze Giorgos Papacostantinou) e il suo leader indiscusso – Mr. Blue Eye, al secolo il danese Poul Thomsen, targato Fmi – sono arrivati forse al capolinea. «Gli uomini della Troika non dovranno più mettere piede ad Atene – li ha minacciati la sera della vittoria alle elezioni il premier greco Alexis Tsipras – Sono un organo non democratico e non eletto con cui non vogliamo più trattare».

Sembrava una boutade. Una minaccia da buttare sul tavolo dei negoziati per alzare il prezzo con i falchi del nord. Invece no: dopo essere sfuggiti alla furia di 50 disabili in carrozzella che protestavano per i tagli al welfare nascondendosi in una palestra in piazza Syntagma e dopo aver affrontato a testa alta la pioggia di monetine dei disoccupati ellenici, gli odiatissimi (sotto il Partenone) funzionari di Ue, Bce e Fmi stanno per cadere sotto i colpi del fuoco amico. «Dobbiamo ripensare il modello delle ispezioni in Grecia – aveva buttato lì a luglio il presidente della Commissione Jean Claude Juncker – Riorganizzandole con criteri e uomini più democratici e legittimi».

Cosa ne pensi di questo personaggio politico? Vorresti un premier così in Italia?

ESPRIMI IL TUO GIUDIZIO E DAI UNA VALUTAZIONE IN BASSO DA 1 A 10 SULLA Politica DI TSIPRAS

Scritto da Gerardo

ALTRE NEWS
Fusione Bayer-Monsanto: l'INFERNO che attende il mondo
Fusione Bayer-Monsanto: l'INFERNO che attende il mondo

-

In che universo è possibile che a due delle corporations mondiali più moralmente corrotte, Bayer e Monsanto, venga permesso di unire le forze, in quello che promette di essere il prossimo stadio nell’acquisizione delle risorse agricole e farmaceutiche del
In che universo è possibile che a due delle corporations mondiali più moralmente...

Vitalizi in Sicilia? 18 milioni l'anno. E li incassano gli eredi degli ex deputati
Vitalizi in Sicilia? 18 milioni l'anno. E li incassano gli eredi degli ex deputati

-

Dopo la Camera dei deputati anche l’Assemblea regionale siciliana. Il Movimento 5 stelle ha presentato una proposta di delibera all’ufficio di presidenza per tagliare i vitalizi sull’isola.
Dove per la verità erano stati aboliti già nel 2012, quando i deputati regionali...

LIBERARCI DALL'EURO...o siamo condannati all'Austerita'
LIBERARCI DALL'EURO...o siamo condannati all'Austerita'

-

M5S e Lega hanno vinto le elezioni dicendo basta all’austerità e proponendo 130 miliardi di spese per reddito di cittadinanza e flat tax.
M5S e Lega hanno vinto le elezioni dicendo basta all’austerità e proponendo 130...

Respingere i barconi? La risposta UMANA alla crisi dei migranti
Respingere i barconi? La risposta UMANA alla crisi dei migranti

-

Le fotografie di bambini in gabbia nei centri di migrazione statunitensi, evidentemente separati dai genitori con cui erano entrati illegalmente nel paese, non danno una buona immagine dell’amministrazione Trump
Le fotografie di bambini in gabbia nei centri di migrazione statunitensi,...

Privatizzazioni: chi ha SVENDUTO e ROVINATO la nostra economia
Privatizzazioni: chi ha SVENDUTO e ROVINATO la nostra economia

-

Perché le privatizzazioni hanno rovinato la nostra economia? Perché si fanno? Quale funzione hanno? Occorre prima comprendere le ragioni del declino industriale italiano per potervi porre rimedio.
Perché le privatizzazioni hanno rovinato la nostra economia? Perché si fanno?...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati