Gnocchi di farina di ceci, ricetta

(Palermo)ore 17:07:00 del 01/10/2018 - Categoria: , Cucina

Gnocchi di farina di ceci, ricetta

A differenza dei classici gnocchi di patate non contengono glutine ma mantengono la stessa consistenza morbida.

 

Gli gnocchi di farina di ceci sono delle piccole pepite morbide e saporite realizzate con questo versatile legume. A differenza dei classici gnocchi di patate non contengono glutine ma mantengono la stessa consistenza morbida. Scoprite il gusto particolare di questi gnocchi che si sposano benissimo con condimenti di verdure di stagione come taccole e pomodorini gialli oppure con un sugo di funghi. Questi gnocchi di farina di ceci senza glutine saranno squisiti anche con il più classico dei condimenti: il ragù alla bolognese!

Ingredienti

Patate a pasta gialla 1 kg Farina di ceci 300 g Uova ( circa 1) 55 g

Come preparare gli Gnocchi di farina di ceci

Per preparare gli gnocchi di farina di ceci come prima cosa ponete a bollire le patate. Sistematele in una pentola, copritele con acqua fredda e lasciatele cuocere per circa 30-40 minuti (1), fino a che punzecchiandole con una forchetta risulteranno morbide. Poi scolatele e facendo attenzione a non scottarvi schiacciatele ancora calde in una ciotola (2). Utilizzando uno schiaccia patate potrete evitare di sbucciarle, la buccia infatti resterà all'interno. Disponete poi la farina di ceci a fontana su una spianatoia e versate le patate al centro (3)

Impastate il tutto con le mani (4), poi ricreate la fontana e posizionate l'uovo al centro (5). Lavorate ancora il composto (6) fino a che non otterrete un impasto uniforme (7). Prelevate poi una porzione e con le mani realizzate un bigolo (8) spesso circa un paio di cm (9).

Tagliatelo poi a tocchetti (10) e facendo una leggera pressione con il pollice passate gli gnocchi sul riga gnocchi per ottenere la classica forma (11). Se non lo avete potete utilizzare i rebbi di una forchetta. Proseguite in questo modo fino a terminare tutto l'impasto, trasferendo gli gnocchi man mano su un vassoio ben spolverizzato con la farina di ceci (12). Gli gnocchi sono pronti da cuocere in abbondante acqua bollente e saranno cotti non appena saliranno a galla.

Conservazione

Gli gnocchi di farina di ceci si possono conservare ancora crudi lasciandoli sul canovaccio per un paio d’ore al massimo, in questo caso la cottura sarà leggermente più lunga perché si saranno essiccati all’aria.

Potete anche congelare gli gnocchi crudi, in questo caso mettete il vassoietto nel congelatore e dopo circa 20 minuti riponete gli gnocchi in un sacchetto alimentare, e continuate così fino ad averli congelati tutti. Per cuocerli sarà sufficiente buttarli in acqua bollente e salata senza scongelarli prima.

Consiglio

Arricchite i vostri gnocchi di farina di ceci aggiungendo Parmigiano nell’impasto ed erbe aromatiche tritate

Giallozafferano

 

Scritto da Carla

ALTRE NEWS
Ciambella al cioccolato, ricetta
Ciambella al cioccolato, ricetta
(Palermo)
-

Se la ciambella si merita da sempre un posto d’onore nella classifica dei dolci più amati, la ciambella al cioccolato non è certo da meno!
E’ soffice, profumata e dal sapore inconfondibile… quel sapore che ci riporta...

Involtini di tacchino al sugo, ricetta
Involtini di tacchino al sugo, ricetta
(Palermo)
-

Un'idea semplice e veloce per il pranzo? Provate la nostra ricetta degli involtini di tacchino al sugo!
  Un'idea semplice e veloce per il pranzo? Provate la nostra ricetta degli...

Polpette di platessa, ricetta
Polpette di platessa, ricetta
(Palermo)
-

Preparatevi a mettere le mani in pasta, con la nostra ricetta delle polpette di platessa conquisterete anche i palati più difficili!
  Le polpette non si rifiutano mai! Grandi e piccini ne vanno matti e con la...

Pizzoccheri alla valtellinese, ricetta
Pizzoccheri alla valtellinese, ricetta
(Palermo)
-

Ci sono piatti genuini e sostanziosi in grado di scaldare pancia e cuore, soprattutto in alta quota!
  Ci sono piatti genuini e sostanziosi in grado di scaldare pancia e cuore,...

White Russian, ricetta
White Russian, ricetta
(Palermo)
-

Il suo sapore asciutto è indicato per un dopo pasto e qualcuno afferma che a causa della forte gradazione alcolica sia una bevanda più consona al palato maschile.
  Correva l'anno 1949 quando per la prima volta veniva servito il Black...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati