Fermato mentre fuggiva in Australia per spaccio

FROSINONE ore 11:09:00 del 05/01/2015 - Categoria: Cronaca

Fermato mentre fuggiva in Australia per spaccio

Fermato mentre fuggiva in Australia per spaccio | L’analisi di Italiano Sveglia

Se un doMani noi tutti facessimo delle sciocchezze il primo pensiero sarebbe quello di fuggire e di raggiungere una località quanto più lontana possibile dall’Italia. Ecco l’accaduto di Frosinone di ieri mattina.

Stava tentando di partire per l’Australia con un volo da Fiumicino un nigeriano di 30 anni ricercato per l’operazione antidroga Turnover della squadra mobile di Perugia e quindi arrestato.

Lo straniero era latitante e al momento dei controlli per l’imbarco condotti dalla polaria è emerso il provvedimento cautelare a suo carico. In raccordo con la squadra mobile perugina è stato quindi arrestato. Il nigeriano è considerato dalla Polizia solido punto di riferimento” per la zona di Frosinone dell’organizzazione che importava eroina e cocaina.

Scritto da Gerardo

ALTRE NEWS


-


Ci sono città che parlano, città che ridono, città che soffrono, città degli...

Terremoto Emilia, colpa delle trivelle?
Terremoto Emilia, colpa delle trivelle?

-

Terremoto in Emilia: 27 morti, nel maggio 2012, per colpa di operazioni imprudenti, a caccia di “shale oil” nel sottosuolo?
Terremoto in Emilia: 27 morti, nel maggio 2012, per colpa di operazioni...

Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)
Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)

-

La prefettura di Milano pubblica i bandi di gara per affidare centri e strutture per migranti e mette nero su bianco una realtà: punita economicamente la piccola accoglienza
È ufficiale: i famosi 35 euro per migrante sono stati cancellati. È finita la...



-


È partita sfida dell'Umbria al decreto Sicurezza di Matteo Salvini. Il tema è...

Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?

-

Muffa tossica nelle casette e caporalato nei cantieri post-sisma.
Prima Amatrice, poi Accumoli, infine Arquata del Tronto. Era l’11 giugno...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati