Emergenza rifiuti al Nord: rischio blocco raccolta e RIFIUTI IN STRADA

(Milano)ore 12:14:00 del 24/07/2017 - Categoria: , Ambiente, Denunce, Sociale

Emergenza rifiuti al Nord: rischio blocco raccolta e RIFIUTI IN STRADA

Basterebbe fare una legge seria sulla plastica e obbligare a fare tutti gli imballaggi in PLT.

Basterebbe fare una legge seria sulla plastica e obbligare a fare tutti gli imballaggi in PLT. Perchè fare bottiglie opache? E' come la storia dei sacchetti, si è fatta una legge per obbligare a fabbricare sacchetti degradabili ma poi è bastato scrivere su quelli di plastica non riciclabile " solo per uso interno all'esercizio " ed ecco ricomparsi in tutti i negozi i sacchetti vietati. Siamo italiani furboni e se non si fanno leggi giuste con pesanti sanzioni non si risolveranno mai i problemi.

Ennesima dimostrazione che questo paese è totalmente allo sbando...
Nessuna pianificazione in tema di smaltimento dei rifiuti, nessuna pianificazione di urbanistica, nessuna de-burocratizzazione, nessuna politica di sviluppo, nessuna politica fiscale, nessuna politica di contenimento e/o inserimento degli immigrati, non parliamo poi di politiche per la sanità, o per il lavoro... niente di niente.
Tutto fatto in corsa, in emergenza, giusto per coprire il contingente, e spesso con leggi scritte in modo così astruso che entrano in conflitto materie diverse.
l'Italia merita grandemente di essere annoverato frà i paesi del 4° mondo.

Il delegato Anci Ivan Stomeo e il presidente Decaro hanno scritto al ministro Galletti per invocare misure urgenti: all'aumentare della raccolta, il Corepla non riesce a smaltire la parte di plastica eterogenea che va in combustione. Gli inceneritori sono in sovraccarico per i rifiuti della capitale e del mezzogiorno e i comuni minacciano lo stop della raccolta. Il consorzio da parte sua chiede di avere la priorità nell'incenerimento. Ma a quel punto a ballare sarebbero le tonnellate di rifiuti del Centro e del Sud

Scritto da Samuele

ALTRE NEWS
Come riconoscere i mille volti dell'ipocrisia
Come riconoscere i mille volti dell'ipocrisia
(Milano)
-

Per introdurre il concetto di falsità mi sono spirata a una bellissima citazione di Luigi Pirandeloo “Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti”
Per introdurre il concetto di falsità mi sono spirata a una bellissima citazione...

Juventus IN ROSSO, 280 milioni di debiti
Juventus IN ROSSO, 280 milioni di debiti
(Milano)
-

Un’operazione da 340 milioni e manca ancora la commissione per Mendes. I costi sono già aumentati con gli ultimi acquisti, la gestione si è un po’ stressata
La domanda è sempre la stessa: come farà la Juventus a consentirsi l’acquisto e...

MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno
MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno
(Milano)
-

“Una rivoluzione nell’approccio libero alla cultura”, dicono dal Campidoglio e un chiaro segno di un’apertura nei confronti di residenti e studenti.
Costa 5 euro e a partire da oggi darà accesso gratuito per 12 mesi alle gallerie...

Fusione Bayer-Monsanto: l'INFERNO che attende il mondo
Fusione Bayer-Monsanto: l'INFERNO che attende il mondo
(Milano)
-

In che universo è possibile che a due delle corporations mondiali più moralmente corrotte, Bayer e Monsanto, venga permesso di unire le forze, in quello che promette di essere il prossimo stadio nell’acquisizione delle risorse agricole e farmaceutiche del
In che universo è possibile che a due delle corporations mondiali più moralmente...

Arrestato l'uomo che Renzi voleva come GIUDICE del CONSIGLIO DI STATO!
Arrestato l'uomo che Renzi voleva come GIUDICE del CONSIGLIO DI STATO!
(Milano)
-

Quando l' ex presidente del consiglio Matteo Renzi propose Giuseppe Mineo come giudice del Consiglio di Stato, ossia il massimo organo della giustizia amministrativa, si crearono non pochi imbarazzi
TINTINNIO DI MANETTE – ARRESTATO A MESSINA GIUSEPPE MINEO, L’UOMO CHE RENZI...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati