Effetto SCANSUOLO? Ecco i rapporti tra JUVE e i vertici del SASSUOLO

(Roma)ore 23:32:00 del 11/05/2018 - Categoria: , Calcio, Denunce

Effetto SCANSUOLO? Ecco i rapporti tra JUVE e i vertici del SASSUOLO

A pensar male, nel pallone italiano, si racconta la carriera di Giovanni Carnevali, proprietario di quattro aziende di marketing sportivo e direttore generale del Sassuolo di Giorgio Squinzi.

Carnevali è tante cose, tante facce, tante poltrone. E un legame solido con radici piantate da trent' anni con Giuseppe detto "Beppe" Marotta, il capo della Juventus. Ai tempi di Monza, Ravenna e poi Como, tra gli Ottanta e Novanta - la stagione che trascina il campionato dall' epica di Sandro Ciotti al denaro gonfiato con le televisioni - Marotta allestiva squadre e Carnevali vendeva magliette.

Carnevali ha fondato la Master Group Sport, l'ha declinata di recente con la Master Group Media e l'ha ampliata con la Star Biz e la Believent: organizza eventi per palle di ogni genere e ogni federazione, pure la pallavolo femminile, raduna sponsor, fa brillare i marchi (pardon, i brand) sui cartelloni, ingaggia ex calciatori e cantanti, organizza cerimonie sportive e fattura oltre 12 milioni di euro.

L'amicizia con Marotta l'ha spinto un po' nei meandri del dietrologismo, chissà degli imbarazzi, di certo dei sospetti dei tifosi, degli addetti ai lavori e ai livori. E poi le coincidenze, maledette coincidenze, non aiutano, non salvano Carnevali. Ronzano le domande, ronzano parecchio, in questi ambienti saturi di mostri più o meno reali. Non soltanto perché Marotta ha assunto la figlia di Giovanni al marketing della Juve

Non soltanto perché Carnevali è il testimone di nozze di Beppe. Non soltanto perché per tanti giocatori gli spogliatoi di Juventus e Sassuolo s'assomigliano: tra chi saluta e ritorna, è un affollato andirivieni fra bianconeri e neroverdi.

L'ultima coincidenza si consuma stasera all' Olimpico di Roma. Per la quarta edizione consecutiva con la Juventus in finale di Coppa Italia, la Master Group Sport di Carnevali - per la quarta volta consecutiva - è titolare (leggiamo dagli annunci ufficiali) dei "diritti promo pubblicitari e delle attivitità di pubbliche relazioni".

Carnevali è il tramite che gli sponsor - tra cui la Mapei di Squinzi - hanno arruolato con la Lega Calcio per far luccicare la Coppa davanti allo sguardo di milioni di spettatori/consumatori. Un servizio da mezzo milione di euro.

Tra un paio di settimane, però, Carnevali non può sbagliare: Master Group organizza la festa allo stadio di Torino per lo scudetto di Buffon e compagni.

Il dirigente più esposto di una squadra di Serie A può lavorare per la Lega che rappresenta anche il Sassuolo e per la Figc che rappresenta anche la Lega e dunque anche il Sassuolo? Qui o c'è un odorino di conflitto di interessi o c' è una gigantesca coincidenza. Con Carnevali si propende per la seconda ipotesi.

Dago

Scritto da Samuele

ALTRE NEWS
Terremoto Emilia, colpa delle trivelle?
Terremoto Emilia, colpa delle trivelle?
(Roma)
-

Terremoto in Emilia: 27 morti, nel maggio 2012, per colpa di operazioni imprudenti, a caccia di “shale oil” nel sottosuolo?
Terremoto in Emilia: 27 morti, nel maggio 2012, per colpa di operazioni...

Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)
Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)
(Roma)
-

La prefettura di Milano pubblica i bandi di gara per affidare centri e strutture per migranti e mette nero su bianco una realtà: punita economicamente la piccola accoglienza
È ufficiale: i famosi 35 euro per migrante sono stati cancellati. È finita la...


(Roma)
-


È partita sfida dell'Umbria al decreto Sicurezza di Matteo Salvini. Il tema è...

City car, elettrica, italiana: perche' darla ai cinesi?
City car, elettrica, italiana: perche' darla ai cinesi?
(Roma)
-

Ecco l’auto elettrica (90km/h – 200 km di autonomia – costo 10.000 € – consumi praticamente 0) che l’Italia non vuole e la Cina Si… Potenza delle lobby del petrolio!
La Askoll di Vicenza da tre anni non trova sostegno e finanziamenti per un...

Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
(Roma)
-

Muffa tossica nelle casette e caporalato nei cantieri post-sisma.
Prima Amatrice, poi Accumoli, infine Arquata del Tronto. Era l’11 giugno...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati