Di Maio vuole il PD: se cosi fosse, NON VI VOTERA' PIU' NESSUNO!

(Roma)ore 08:18:00 del 07/04/2018 - Categoria: , Denunce, Politica

Di Maio vuole il PD: se cosi fosse, NON VI VOTERA' PIU' NESSUNO!

Se il M5S mette come sua prima scelta il Pd, va contro il volere del suo stesso elettorato.

Se il M5S mette come sua prima scelta il Pd, va contro il volere del suo stesso elettorato. A '8 e mezzo', un sondaggio ha mostrato che il 46% di chi ha votato per il M5S è favorevole ad un goverrno con la Lega, e solo un misero 18% vorrebbe un'unione M5S-Pd-Leu. Senza contare che al M5S mancano più di 90 voti per arrivare alla maggioranza.

Ciò significa che ogni volta la stragrande maggioranza del Pd dovrebbe sempre costantemente ed in maniera compatta appoggiare ogni proposta del M5S. Pensare che una simile eventualità si possa concretizzare vuol dire vivere nel mondo dei sogni.

Un Pd gestito da Renzi, non vede l'ora di fare naufragare ogni iniziativa del M5S, non fosse altro per poter poi dire, nella prossima campagna elettorale, che non sono stati capaci di fare nulla. E che per fare qualsiasi cosa erano necessari i voti del Pd. Dunque tanto vale dare il governo in mano al Pd.

In Germania e in tutte le altre democrazie ogni partito si presenta da solo alle elezioni e poi fanno gli accordi se necessario come appunto il contratto stipulato e sottoscritto di recente. Le coalizioni hanno combinato solo disastri a partire proprio dalla coalizione di centrodestra del 1994 a geometrie variabili (la Lega al nord e Alleanza Nazionale al sud) che si è sfaldata dopo pochi mesi.

Lo stesso quella di centrosinistra con il patto di desistenza. Quella di centrodestra dal 2001 al 2006 con la Lega ha approvato tutte le leggi vergogna possibili con tutta la governabilità per cinque anni perché quello che conta sono le leggi che si approvano e appunto i temi su cui bisogna accordarsi. Con le coalizioni del porcellum approvato da Calderoli della lega ancora peggio a partire da Mastella con le amnistie e gli indulti.

Se i 5 stelle vogliono tornare alle elezioni lo dicano e non si nascondano dietro queste proposte ridicole, senza senso.Si sveglino, si rendano conto che le elezioni non le hanno vinte, che mancano 100 deputati e comincino a fare politica !!

Scritto da Luca

ALTRE NEWS
Kyenge: ecco il partito degli africani. Afroitalian Power Initiative
Kyenge: ecco il partito degli africani. Afroitalian Power Initiative
(Roma)
-

Ci mancava il partito africano in Italia. Perché se non è zuppa è pan bagnato.
Cecile Kyenge, già ministro ed ora europarlamentare in scadenza, ha deciso di...

Assumi italiani a lavorare nei parchi? La Lombardia ti premia, la sinistra grida al razzismo!
Assumi italiani a lavorare nei parchi? La Lombardia ti premia, la sinistra grida al razzismo!
(Roma)
-

Assumi italiani per pulire i parchi? La Lombardia ti premia. E la sinistra grida al razzismo
Comune avvisato, mezzo salvato. Sì, perché la Regione Lombardia ha deciso di...

L'antifascismo dei CRETINI: sinistra mondiale FALLITA
L'antifascismo dei CRETINI: sinistra mondiale FALLITA
(Roma)
-

Abbiamo sempre avuto pazienza con i cretini non cattivi e con i cattivi ma intelligenti. Non riusciamo però ad averne con i cretini cattivi, magari in origine solo cretini poi incattiviti oppure solo cattivi poi rincretiniti. Ma sono cresciuti a dismisura
Abbiamo sempre avuto pazienza con i cretini non cattivi e con i cattivi ma...

10 cose che non ti hanno MAI DETTO su Gheddafi
10 cose che non ti hanno MAI DETTO su Gheddafi
(Roma)
-

Che cosa pensi quando senti il nome del Colonnello Gheddafi? Un tiranno? Un dittatore?
Per 41 anni, fino alla sua morte, nell’Ottobre del 2011, Muammar Gheddafi ha...

Gli effetti della CRISI GRECA? HIV, DISTURBI MENTALI E SUICIDI
Gli effetti della CRISI GRECA? HIV, DISTURBI MENTALI E SUICIDI
(Roma)
-

La crisi greca esplode nel 2009: all’epoca come primo ministro si è appena insediato George Papandreou del Pasok, figlio di Andreas che risulta capo dell’esecutivo tra gli anni  Ottanta e Novanta e protagonista della vita politica successiva alla caduta d
La crisi greca esplode nel 2009: all’epoca come primo ministro si è appena...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati