Crisi Milan: Inzaghi non era meglio di Seedorf?

PORDENONE ore 12:37:00 del 20/01/2015 - Categoria: Calcio

Crisi Milan: Inzaghi non era meglio di Seedorf?

Crisi Milan: Inzaghi non era meglio di Seedorf? | L’analisi di Italiano Sveglia

In estate la società del Milan ha fatto una scelta davvero bizzarra e discutevole: via Seedorf dopo soli 3 mesi, allenatore emergente, dentro un altro allenatore emergente, Filippo Inzaghi. Ora, se proprio Berlusconi voleva cambiare allenatore, cosa rappresenta questa scelta? Non era meglio optare per un allenatore con esperienza? E’ possibile che Clarence Seedorf pretendeva investimenti? Ecco i frutti raccolti da Inzaghi.

Il Milan è ufficialmente in crisi. Dopo la sconfitta contro il Sassuolo ed il pareggio di Torino la squadra di Filippo Inzaghi va nuovamente k.o di fronte al proprio pubblico e lo fa contro una buona Atalanta, abile a sfruttare le debolezze ormai note dei rossoneri. La vittoria in Coppa Italia, tutt’altro che agevole, forse aveva illuso qualcuno ed ora si è ritornati con i piedi per terra.Come al solito non si è visto traccia di trame di gioco apprezzabili, i reparti sono sembrati scollegati tra loro ed i giocatori in campo sembravano a volte spaesati e non hanno messo la dovuta grinta nell’affrontare questo importante impegno. Salviamo giusto Diego Lopez e Giacomo Bonaventura, per gli altri una bocciatura completa.

 Per Pippo è arrivata persino l’espulsione, un segnale della poca serenità che vive in questo momento nonostante dichiari il contrario pubblicamente. Soprattutto in questo 2015 il suo operato è stato messo in discussione visti i risultati negativi. Alcune scelte e il mancato gioco visto in campo sono nell’occhio della critica ed è normale che sia così. Non ci si può neanche scordare che comunque parliamo di un allenatore esordiente e che non ci si possa aspettare grossi miracoli da lui. Non può trasformare i giocatori attuali del Milan in campioni. Lo abbiamo detto più volte e lo ribadiamo.

Scritto da Gerardo

ALTRE NEWS
Calcio: la piu' grande arma di distrazione di massa?
Calcio: la piu' grande arma di distrazione di massa?

-

Qualcuno le chiama “armi di distrazione di massa”, passatempi ricreativi per distogliere l’attenzione delle masse dalle nefandezze messe in opera dall’èlite
  Qualcuno le chiama “armi di distrazione di massa”, passatempi ricreativi per...

Flop Dazn? L'ASSURDO silenzio della Lega calcio e le responsabilita' dei club
Flop Dazn? L'ASSURDO silenzio della Lega calcio e le responsabilita' dei club

-

Ricostruendo i giorni in cui il bando per l’assegnazione dei diritti tv vinto dalla società spagnola Mediapro fu revocato dalla stessa Lega Calcio, grazie all’unanimità dei club di Serie A.
Ricostruendo i giorni in cui il bando per l’assegnazione dei diritti tv vinto...

DAZN: un PEZZOTTO legalizzato?
DAZN: un PEZZOTTO legalizzato?

-

Dazn, Dazone, Dazen, Dezen, persino Tarzan, tutte le variabili e le versioni a Napoli dello streaming dell’anno.
Dazn, Dazone, Dazen, Dezen, persino Tarzan, tutte le variabili e le versioni a...

DAZN: difficile soluzione ai problemi in tempi brevi. Intanto, o PAGHI, o NON SEGUI IL CALCIO
DAZN: difficile soluzione ai problemi in tempi brevi. Intanto, o PAGHI, o NON SEGUI IL CALCIO

-

Ha fatto scalpore in questi giorni il difficile debutto di Dazn nel mercato italiano.
Ha fatto scalpore in questi giorni il difficile debutto di Dazn nel mercato...

Russi e il business nel calcio: ecco quanto guadagnano
Russi e il business nel calcio: ecco quanto guadagnano

-

Quanti soldi fanno gli oligarchi russi con le squadre di calcio occidentali?
Il miliardario Alisher Usmanov ha deciso di mettere in vendita l’Arsenal anche...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati