Cotoletta alla bolognese, ricetta

(Pescara)ore 19:38:00 del 26/04/2018 - Categoria: , Cucina

Cotoletta alla bolognese, ricetta

Un'ulteriore nota di gusto è data dal brodo di carne con cui viene sfumata la cotoletta e che viene poi trasformato in una deliziosa riduzione, come salsa di accompagnamento.

C'è un piatto che mette d'accordo tutte le tavole italiane da nord a sud: è la cotoletta! Impanata e fritta come vuole quella alla milanese o cotta alla piastra come quella alla palermitana, ne esistono tantissime varianti più sostanziose, più o meno ricche o realizzate con tagli di carne differenti, ma sempre tenerissime.

Oggi vi proponiamo la cotoletta alla bolognese, un secondo piatto molto saporito con una base di carrè di vitello impanato e guarnito con prosciutto crudo e formaggio grattugiato.

Un'ulteriore nota di gusto è data dal brodo di carne con cui viene sfumata la cotoletta e che viene poi trasformato in una deliziosa riduzione, come salsa di accompagnamento.

Conservazione

E' preferibile consumare la cotoletta alla bolognese appena cotta, altrimenti potete conservarla in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica per 1 giorno.

Si può congelare appena impanata e ancora cruda se si sono utilizzati ingredienti freschi non decongelati.

Si sconsiglia la congelazione da cotta per non perdere l'integrità e il gusto del piatto.

Consiglio

La cotoletta alla bolognese è fatta preferibilmente con una costoletta di vitello, quindi con una fetta di carrè con l'osso. E' difficile trovare in commercio questo taglio, ma provate a chiedere al vostro macellaio di fiducia: ne rimarrete piacevolmente sorpresi.

Ingredienti

Carne di vitello fette - 600 gr

Uova 1

Pangrattato 100 gr

Burro 60 gr

Parmigiano Reggiano 80 gr

Prosciutto crudo 80 gr

Brodo di carne 250 ml

Sale q.b.

Attrezzature

Batticarne / Forno

Preparazione

Battere le fettine di vitello, passarle nell'uovo e poi nel pangrattato.

In una padella fate sciogliere il burro e friggetevi le fette di vitello impanate per circa 6 minuti. Ponete le cotolette in una teglia da forno ben distese, sovrapponete su ciascuna una fettina di prosciutto crudo e delle scaglie di parmigiano reggiano (se è non molto stagionato fonde meglio).

Aggiungete sul fondo della teglia il brodo (o l'estratto stemperato) in quantità tale da costituire poco più di un velo sul fondo. Se lo desiderate introducete qui la variante, come per esempio la salsa di pomodoro o il tartufo, aggiungendola sul fondo (o meglio steperandola nel brodo).

Passate al forno a 250°C per 5 minuti. Le cotolette sono pronte quando il formaggio si è fuso e il fondo di cottura è stato assorbito

Scritto da Carla

ALTRE NEWS
Yorkshire pudding, ricetta
Yorkshire pudding, ricetta
(Pescara)
-

Molti ne avranno sentito parlare ma il suo nome riesce ancora a trarre in inganno, sia per la difficile pronuncia che per il suo significato: lo yorkshire pudding non è un dessert come si potrebbe pensare ma un tradizionale contorno della cucina anglosass
  Molti ne avranno sentito parlare ma il suo nome riesce ancora a trarre in...

Insalata di nervetti, ricetta
Insalata di nervetti, ricetta
(Pescara)
-

Stavolta quindi bando agli aperitivi originali e la fiera delle tartine tra le più svariate ed improbabili, diamo uno sguardo alla tradizione e provate la fresca e sfiziosa insalata di nervetti!
  Non molto tempo fa, nelle osterie lombarde, si poteva gustare l’insalata di...

Porridge mele e nocciole, ricetta
Porridge mele e nocciole, ricetta
(Pescara)
-

Questa pietanza ottenuta cuocendo l'avena in acqua e latte, o solo nel latte a seconda delle varianti, si può arricchire con frutta fresca, secca, sciroppo d'agave o marmellate, è molto nutriente e completa.
  Un trend che da qualche anno spopola in Inghilterra e ha preso piede anche in...

Ghirlanda di pane, ricetta
Ghirlanda di pane, ricetta
(Pescara)
-

La sua mollica compatta però sarà perfetta anche per fare la scarpetta e raccogliere il vostro ragù o qualsiasi altro sugo decidiate di preparare!
  Il cenone della Vigilia e il pranzo di Natale sono un momento magico, in cui...

Crescia al formaggio, ricetta
Crescia al formaggio, ricetta
(Pescara)
-

La crescia ha la stessa forma del panettone, ma anziché essere dolce è salata ed ha una consistenza molto più spugnosa... l'origine di questo termine pare provenga dal fatto che appena infornata questa inizia a crescere rapidamente.
    La crescia al formaggio è una ricetta tipica delle Marche e dell'Umbria...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati