Caserta: prete offende donne su Fb

CASERTA ore 23:23:00 del 11/04/2015 - Categoria: Sociale - Caserta

Caserta: prete offende donne su Fb

Caserta: prete offende donne su Fb! Parole dure, offensive, politicamente scorrette che hanno ferito la sensibilità di molte donne

"Chi pensa di abortire è una puttana, una troia oppure una sgualdrina". Parole dure, offensive, Politicamente scorrette che hanno ferito la sensibilità di molte donne (e uomini) tra cui anche Ilaria Bovenzi, assessore alle politiche sociali del comune di Pignataro Maggiore, nel Casertano, tra i tanti che hanno commentato i post contro l'aborto – e contro le donne che abortiscono – di Don Luigi De Rosa, parroco di Vairano Scalo, piccolo centro in provincia di Caserta. In non poche occasioni il sacerdote aveva espresso la sua posizione rispetto all'interruzione di gravidanza, ma questa volta le sue parole, affidate a un post di Facebook, e amplificate da centinaia di like e commenti, hanno sollevato un'enorme bufera di polemiche. C'è chi si dice d'accordo con il pastore che scrive che "chi pensa di abortire è una troia" e chi, invece, come l'esponente della giunta del comune in provincia di Caserta è intervenuto in polemica con quelle affermazioni.

Bovenzi, attivista del centro culturale Piccola Libreria 80mq, di Calvi Risorta, sempre nel Casertano, dove sabato è previsto un convegno sull’aborto, scrive: "Un prete che offende le persone squallidamente è ben accetto dal suo Cristo e dalla sua chiesa? Ma lei cosa insegna a chi ascolta?". "Ho più rispetto di una prostituta che per una femmina (non donna) che abortisce. È vergognoso giustificare un omicidio, non chiamare le persone con il loro nome" risponde nei commenti successivi don Luigi, rimarcando senza remore le sue convinzioni. «Abortire o meno deve essere scelta di chi vive quel momento. Il rispetto sta anche nell’ascoltare e confrontarsi» intervengono alcuni organizzatori del convegno. Non si arrende neanche l'assessore, che conclude: "sono offese gravi mosse da un prete, di un maschilismo pauroso, parole che in una persona che educa e che parla alle masse non dovrebbero proprio esistere".

Scritto da Gerardo

ALTRE NEWS
Un mondo senza carceri - di Beppe Grillo
Un mondo senza carceri - di Beppe Grillo

-

Il sistema punitivo che stiamo adottando è antico come il mondo, ma soprattutto non funziona.
Il sistema punitivo che stiamo adottando è antico come il mondo, ma soprattutto...

Macellai costretti a subire minacce e vandalismi dai VEGANI
Macellai costretti a subire minacce e vandalismi dai VEGANI

-

Dalla Francia all'Inghilterra si diffonde la propaganda vegana che incita i ''seguaci'' ad agire con intimidazioni, minacce e vandalismi a onesti lavoratori
Dalla Francia all'Inghilterra si diffonde la propaganda vegana che incita i...

Come riconoscere i mille volti dell'ipocrisia
Come riconoscere i mille volti dell'ipocrisia

-

Per introdurre il concetto di falsità mi sono spirata a una bellissima citazione di Luigi Pirandeloo “Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti”
Per introdurre il concetto di falsità mi sono spirata a una bellissima citazione...

MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno
MIC: ecco la carta che ti da' accesso ai MUSEI DI ROMA gratis per 1 anno

-

“Una rivoluzione nell’approccio libero alla cultura”, dicono dal Campidoglio e un chiaro segno di un’apertura nei confronti di residenti e studenti.
Costa 5 euro e a partire da oggi darà accesso gratuito per 12 mesi alle gallerie...

Fusione Bayer-Monsanto: l'INFERNO che attende il mondo
Fusione Bayer-Monsanto: l'INFERNO che attende il mondo

-

In che universo è possibile che a due delle corporations mondiali più moralmente corrotte, Bayer e Monsanto, venga permesso di unire le forze, in quello che promette di essere il prossimo stadio nell’acquisizione delle risorse agricole e farmaceutiche del
In che universo è possibile che a due delle corporations mondiali più moralmente...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati