Brescia: vergogna della polizia ferroviaria!

BRESCIA ore 18:39:00 del 10/03/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce - Brescia

Brescia: vergogna della polizia ferroviaria!

La notizia è emersa grazie alla denuncia di un’associazione sui social network che è diventata virale, attirando l’attenzione di testate nazionali come il Corriere. Il motivo? Questioni di sicurezza

Bisogna salvaguardare l’immagine della città, e per fare questo si punisce chi non possiede nulla, perché è così che funziona in Italia e in tutte le parti del mondo, cosiddette “civilizzate“. Chi non ha un lavoro, una casa e una famiglia, automaticamente diventa un rifiuto da smaltire.

Gli agenti in seguito si sono giustificati affermando di aver solo eseguito gli ordini… Uno dei 4 senzatetto ha sessantanni, di certo un’età tutt’altro che felice per dormire sotto le stelle senza coperta, ma si sa, questo è ciò che vuole l’Europa paranoica che con la scusa del terrorismo diventa ogni giorno più disumana, andando a colpire proprio colore che promette di difendere.

Dopo il sequestro delle temutissime coperte “terroriste“, a quanto pare è stato richiesto ai senzatetto in questione di allontanarsi dalla stazione, perché pensate, rovinano il decoro della città.

Quattro senzatetto, si sono visti sequestrare le loro coperte, lasciate incustodite in un sacchetto nei pressi di un’uscita secondaria della stazione ferroviaria di Brescia da alcuni agenti della polizia ferroviaria. Ovviamente le ff.oo. si sono limitate ad eseguire gli ordini ricevuti dall’alto, ma che coloro che ‘decidono’ non tengano in considerazione la presenza dei senzatetto appare ingiustificabile, specialmente in giorni freddi come questi. La notizia è emersa grazie alla denuncia di un’associazione sui social network che è diventata virale, attirando l’attenzione di testate nazionali come il Corriere.  Il motivo? Questioni di sicurezza… Come nel celebre romanzo di George Orwell, il tema “sicurezza” giustifica ogni cosa, compreso quello di lasciare in balia del freddo di gennaio quattro senzatetto, o meglio quattro ESSERI UMani, che, evidentemente, non vengono considerati tali dalla società per il sol fatto di non possedere nulla.

Resta infine il fatto che, se per disgrazia provocata, quei quattro barboni dovessero improvvisamente morire di freddo, qualcuno dovrà assumersi la responsabilità dell’accaduto, sia i mandanti sia gli esecutori, allora non basterà un “ho fatto solo il mio lavoro” per lavarsi la coscienza

L’episodio è stato denunciato dai volontari dell’associazione «Good Guys» su Facebook ed ha subito scatenato numerosa indignazione.

Scritto da Gregorio

ALTRE NEWS
L'occulto problema dei DISTURBI ALIMENTARI degli italiani
L'occulto problema dei DISTURBI ALIMENTARI degli italiani

-

Centri insufficienti, mancanza di informazione, burocrazia esasperata: nonostante i dati allarmanti, chi soffre di questi problemi spesso non sa a chi chiedere aiuto per trovare una via d’uscita
Nessuno sa veramente cosa sia un disturbo alimentare finché non lo vive,...

Rapporto Onu: in Venezuela CRIMINI USA CONTRO L'UMANITA'
Rapporto Onu: in Venezuela CRIMINI USA CONTRO L'UMANITA'

-

Il rapporto dell’esperto Onu che ha visitato il Venezuela nel 2017, Alfred De Zayas, propone di deferire gli Stati Uniti alla Corte Penale Internazionale per i crimini contro l’umanità perpetrati in Venezuela dopo il 2015.
Il rapporto dell’esperto Onu che ha visitato il Venezuela nel 2017, Alfred De...

I governi cambiano, la sostanza e' la stessa: SANITA' PUBBLICA DISTRUTTA, finanziamenti a quella PRIVATA
I governi cambiano, la sostanza e' la stessa: SANITA' PUBBLICA DISTRUTTA, finanziamenti a quella PRIVATA

-

Nel nostro paese, sono ormai milioni i cittadini che non possono più curarsi, dato che non hanno i soldi per farlo.
Nel nostro paese, sono ormai milioni i cittadini che non possono più curarsi,...

Disoccupazione giovanile: 1 italiano su 3 senza lavoro. Dov'e' la DIGNITA' PER LORO?
Disoccupazione giovanile: 1 italiano su 3 senza lavoro. Dov'e' la DIGNITA' PER LORO?

-

Tra le tante abolizioni proclamate in maniera trionfale dal governo del cambiamento c’è sicuramente quella della precarietà
Tra le tante abolizioni proclamate in maniera trionfale dal governo del...

Fake Tav: tutto inventato? Dai fondi UE alle PENALI
Fake Tav: tutto inventato? Dai fondi UE alle PENALI

-

Finalmente una discussione, visto che quando abbiamo votato la verifica degli accordi con la Francia nel 2017 i tempi degli interventi erano stati contingentati incostituzionalmente – giusto per chiarirlo a chi si lamentava che si parlasse poco di quest’o
Eccoci a parlare di Tav: finalmente una discussione, visto che quando abbiamo...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati