Avocado nella dieta per dimagrire ed evitare carboidrati

(Cagliari)ore 11:47:00 del 17/05/2019 - Categoria: , Salute

Avocado nella dieta per dimagrire ed evitare carboidrati

AVOCADO NELLA DIETA PER DIMAGRIRE - Ormai da anni anche sulle nostre tavole sono comparsi i frutti esotici.

AVOCADO NELLA DIETA PER DIMAGRIRE - Ormai da anni anche sulle nostre tavole sono comparsi i frutti esotici. Tra questi ve n’è uno che merita particolare attenzione. Ci riferiamo all’avocado. Stando a uno studio questo frutto presenterebbe infatti delle proprietà molto interessanti per chi intende dimagrire

Avocando: le proprietà dimagranti

AVOCADO NELLA DIETA PER DIMAGRIRE - I ricercatori del Center for Nutrition Research dell’Illinois Institute of Technology, hanno scoperto che l’avocado può essere utilizzato come un sostituito dei carboidrati. In particolare riuscirebbe ad aumentare la sazietà ed anche il grado di soddisfazione per il pasto negli adulti che si trovano in sovrappeso o sono obesi.

I ricercatori hanno analizzato 31 adulti che presentavano problemi di peso, ai quali è stato fatto mangiare questo frutto fresco quale sostituito dei carboidrati. Numerosi gli effetti riscontrati sui partecipanti.

AVOCADO NELLA DIETA PER DIMAGRIRE - L’avocado ha aumentato il senso di sazietà e l’appagamento per il pasto. Ciò avviene perché il frutto stimola la produzione di un ormone intestinale PYY, che ha l’effetto proprio di farci sentire sazi. Dallo studio è infatti emerso che questo frutto si è rivelato anche in grado di diminuire i picchi di insulina e glicemia. La diminuzione di questi valori porta anche alla diminuzione del rischio di sviluppare il diabete e le patologie cardiovascolari.

Per i ricercatori americani autori di questo studio, introdurre dei piccoli cambiamenti nella dieta può avere un risvolto importante in chi è in sovrappeso e obeso. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Nutriens.

Anche se può sembrare strano, l’avocado aiuta a dimagrire. Questo frutto però, possiede una buona percentuale di grassi: perché, allora, è indicato anche per chi è a dieta? A conferire all’avocado proprietà dimagranti, sono soprattutto i grassi monoinsaturi, specialmente acido oleico e acido alfa linolenico, meglio noto come Omega-3: questi sono i grassi benefici, capaci di far stimolare la produzione del colesterolo buono (HDL) e di far diminuire i livelli di quello cattivo (LDL) e dei trigliceridi nel sangue, responsabili di patologie legate alla circolazione e al cuore, nonché dell’insulino-resistenza, punto cruciale per l’innesco del peso in eccesso e dell’obesità. Gli acidi grassi monoinsaturi, inoltre, contribuiscono a ridurre l’accumulo di grasso nella zona addominale: per questo motivo, può essere utile sostituire ogni tanto l’olio extra vergine di oliva con l’olio di avocado, avendo quest’ultimo anche un punto di fumo molto più alto. Gli acidi grassi monoinsaturi presenti nell’avocado hanno anche la caratteristica di dare energia e una sferzata positiva al metabolismo, attivandolo maggiormente e per tempi più lunghi. La presenza di fibre solubili e insolubili, oltre a facilitare la digestione e ad evitare fastidiosi gonfiori dopo i pasti, contribuisce a donare un maggior senso di sazietà, rallentando la decomposizione dei carboidrati: alcuni studi, infatti, dimostrano che coloro i quali consumano mezzo avocado a pranzo, avvertono un maggior senso di soddisfazione e una minore voglia di mangiare ai pasti successivi. Il senso di sazietà è un importante fattore nella gestione del peso, poiché evita che si ceda alla tentazione di snack e spuntini grassi e calorici, fuori orario. Nonostante le calorie e il contenuto di carboidrati, però, il consumo di avocado non ha evidenziato un innalzamento dei livelli di zucchero ematici: grazie ai fitonutrienti, ai minerali e soprattutto alla presenza della vitamina K, questo frutto aiuta a controllare meglio il metabolismo degli zuccheri, evitandone l’eccesso in circolo e combattendo il meccanismo dell’insulino resistenza.

Scritto da Gerardo

ALTRE NEWS
Influenza Settembre 2019: sintomi e cura
Influenza Settembre 2019: sintomi e cura
(Cagliari)
-

INFLUENZA SETTEMBRE 2019 - Nei periodi estivi i fattori che possono portare alla comparsa di sintomi influenzali o parainfluenzali sono fondamentalmente due: oltre al fattore ambientale (con gli sbalzi di temperatura, sia quelli naturali che quelli “artif
INFLUENZA SETTEMBRE 2019 - Nei periodi estivi i fattori che possono portare alla...

Dieta settembre 2019 per tornare in forma dopo le vacanze
Dieta settembre 2019 per tornare in forma dopo le vacanze
(Cagliari)
-

DIETA SETTEMBRE 2019 - Consigli del dott., biologo nutrizionista, Marty Fierro. 
DIETA SETTEMBRE 2019 - Consigli del dott., biologo nutrizionista, Marty...

Carenza di vitamine: sintomi e come prevenirla
Carenza di vitamine: sintomi e come prevenirla
(Cagliari)
-

SINTOMI E PREVENZIONE CARENZA VITAMINE - Il nostro corpo umano per il 99% è costituito da ossigeno, carbonio, idrogeno, calcio, fosforo ed azoto. 
SINTOMI E PREVENZIONE CARENZA VITAMINE - Il nostro corpo umano per il 99% è...

Macronutrienti nella dieta: come ripartirli
Macronutrienti nella dieta: come ripartirli
(Cagliari)
-

MACRONUTRIENTI NELLA DIETA - Gli alimenti che consumiamo quotidianamente sono costituiti da molecole dotate di funzione energetica, plastica e regolatrice, che controllano le attività cellulari alla base del corretto funzionamento del corpo umano.
MACRONUTRIENTI NELLA DIETA - Gli alimenti che consumiamo quotidianamente sono...


(Cagliari)
-


LA DENUNCIA SHOCK DI UN ONCOLOGO DI FAMA MONDIALE - "Il timore mio - me ne...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati