Andrea Agnelli deve dimettersi: NUOVA SOCIETA', VECCHIO STILE?

(Bologna)ore 22:17:00 del 26/03/2017 - Categoria: , Calcio, Denunce

Andrea Agnelli deve dimettersi: NUOVA SOCIETA', VECCHIO STILE?

Andrea Agnelli deve dimettersi, però, soprattutto perché, comunque vada l’indagine della procura federale, gli incontri con Dominello non sono addebitati né al direttore generale Marotta e nemmeno a capitan Buffon: è lui che ha incontrato gente che era me

Andrea Agnelli deve dimettersi, però, soprattutto perché, comunque vada l’indagine della procura federale, gli incontri con Dominello non sono addebitati né al direttore generale Marotta e nemmeno a capitan Buffon: è lui che ha incontrato gente che era meglio evitare. Quegli incontri – consapevoli o meno – imbarazzano oggi milioni di tifosi bianconeri che aspettano tutta la settimana per vedere Dybala e Higuain alla domenica senza sentirsi in colpa. Si dirà: la Juve è pure sempre quella di Calciopoli e della serie B. Vero. Ma in quel caso, nonostante sentenze sportive e federali passate in giudicato – e quindi da rispettare – le condotte imputate a Moggi e il resto della triade appaiono – almeno a chi scrive – di certo inferiori a quelle che vengono ipotizzate oggi. Se non altro da un punto di vista morale. Perché la mafia – sia che si presenti con il volto della ‘ndrangheta, di Cosa nostra e della camorra – è il peccato originale di questo Paese, un cancro in metastasi che ha contagiato ogni singolo anfratto della nostra nazione.

Le curve da decenni sono egemonizzate da personaggi riconducibili alla criminalita', specialmente legati allo spaccio di droga, un tempo anche a gruppi eversivi politici, ora anche dalla mafia, da decenni ricattano le societa' in cambio di favori come biglietti di entrata allo stadio e sovvenzioni per seguire le squadre in trasferta

Se Agnelli ha mentito deve dimettersi e chiedere scusa. Se invece non lo ha fatto ed effettivamente non sapeva, è giusto che rimanga al suo posto. Punto. Però la cosa va accertata, e non si può andare dietro alle voci o ai non poteva non sapere. Dico questo perchè nel 2014 ci fu un interessante inchiesta di Repubblica sui capi ultras delle varie squadre, e Loris Grancini fu menzionato come leader della curva juventina. Ebbene, che non era uno stinco di santo e che fosse chiacchierato era di dominio pubblico, ma non ha fregato a nessuno. Stessa cosa per altri ultras di altre squadre, che come sanno anche i sassi intrattengono regolarmente rapporti con le società. Insomma chi oggi fa lo scandalizzato e dice agnelli non poteva non sapere è solo perchè fino a ieri ha volutamente tenuto la testa sotto la sabbia e adesso si deve rifare la verginità. 

Scritto da Luca

ALTRE NEWS
Lasciate stare George Clooney: le capsule da caffe' fanno male!
Lasciate stare George Clooney: le capsule da caffe' fanno male!
(Bologna)
-

La Bialetti e gli altri produttori di moka per il caffè sono in crisi, a causa dello strapotere (e della praticità) delle capsule che stanno conquistando sempre più larghe quote di mercato.
La Bialetti e gli altri produttori di moka per il caffè sono in crisi, a causa...

Luigi Di Maio proporra' di allearsi con le liste civiche
Luigi Di Maio proporra' di allearsi con le liste civiche
(Bologna)
-

Luigi Di Maio annuncia una rivoluzione interna al Movimento 5 Stelle per quanto riguarda le elezioni locali.
Il Movimento 5 Stelle si appresta a dar vita a una nuova rivoluzione interna,...

Italia ultima in Europa per retribuzione reale dei giovani laureati
Italia ultima in Europa per retribuzione reale dei giovani laureati
(Bologna)
-

L’indagine della società di consulenza Willis Towers Watson ha riguardato principalmente i dipendenti di aziende multinazionali
I giovani laureati italiani, tenendo conto anche delle imposte e del costo della...

La fine (PROGRAMMATA) della democrazia
La fine (PROGRAMMATA) della democrazia
(Bologna)
-

I veri padroni del mondo non sono più i governi, ma i dirigenti di gruppi multinazionali finanziari o industriali, e di istituzioni internazionali opache (FMI, Banca mondiale, OCDE, OMC, banche centrali).
I veri padroni del mondo non sono più i governi, ma i dirigenti di gruppi...

RIP Lingua italiana: all'universita' errori da terza elementare!
RIP Lingua italiana: all'universita' errori da terza elementare!
(Bologna)
-

Il Gruppo di Firenze per la scuola del merito e della responsabilità ha inviato una lettera appello per rimettere la lingua italiana al centro della didattica alla quale hanno già aderito oltre 230 docenti universitari.
Il Gruppo di Firenze per la scuola del merito e della responsabilità ha inviato...



Blog Italiano | Contatti | Sitemap articoli

2013 Blog Italiano - Tutti i diritti riservati